Oscar 2018: tutti i possibili vincitori della notte più attesa dell’anno

L’attesa per la notte degli Oscar, l’evento più atteso dell’anno, sta per volgere al termine. Vi proponiamo tutte le previsioni e i possibili vincitori delle tanto ambite statuette dorate. Per la 90° edizione degli Oscar molti sono i potenziali vincitori.

Oscar Night 2018: tutti i candidati

 

Il 4 Marzo si terrà la 90ª edizione della cerimonia degli Oscar al Dolby Theatre di Los Angeles presentata da Jimmy Kimmel, già conduttore della precedente edizione. L’Academy of Motion Picture Arts and Sciences consegnerà vari premi dedicati al mondo del cinema. Le categorie sono ben 24 e tutti i candidati sono stati presentati il 23 Gennaio.

Oscar 2018: Miglior Attrice protagonista

Frances McDormand festivalSicuramente uno dei riconoscimenti più ambiti e attesi degli Oscar è quello per la Miglior Attrice Protagonista. L’anno scorso questa statuetta è stata vinta da Emma Stone per il musical “La La Land”. Quest’anno come vincitrice della categoria si pensa a Frances McDormand per “Tre Manifesti a Ebbing”, data la sua ottima performance e stando ai pronostici c’è la possibilità che tutto ciò diventi realtà. Non mancano rivali molto agguerrite come Sally Hawkins in “The shape of water”, la pellicola di Guillermo Del Toro acclamata a Venezia e Margot Robbie che ha interpretato in maniera eccelsa il ruolo di Tonya Harding in “I, Tonya”.

Oscar 2018: Miglior Attore protagonista

Chi sarà al fianco della Migliore Attrice Protagonista? I favoriti di quest’anno sono senz’altro Daniel Day Lewis nel ruolo del sarto Reynolds Woodcock in “Il filo nascosto” di Thomas Anderson e Gary Oldman per il ruolo di Winston Churchill in “L’ora più buia”. Tra i contendenti c’è anche Timothée Chalamet, protagonista del film “Chiamami col tuo nome” con Armie Hammer diretto dal regista italiano Luca Guadagnino.

Oscar 2018: Miglior Film

Dunkirk copertina

 

L’anno scorso la categoria Miglior Film è stata al centro di un momento molto imbarazzante. Inizialmente la statuetta era stata erroneamente consegnata a “La La Land” e solo successivamente al vero vincitore:”Moonlight” di Barry Jenkins. La vincita del Miglior Film non premia solamente il regista ma anche il cast e tutti gli artisti che hanno collaborato alla realizzazione del progetto. Il candidato più papabile è “Dunkirk” di Christopher Nolan con Fionn Whitehead, Tom Glynn-Carney e Jack Lowden. In corsa anche “L’ora più buia” di Joe Wright e “The shape of Water” di Guillermo del Toro.

Oscar 2018: Miglior Regista

Guillermo del Toro "The Shape Of Water"

Guillermo del Toro, Christopher Nolan, Paul Thomas Anderson o Greta Gerwing? La statuetta dorata per la categoria Miglior Regista è molto contesa e il vincitore acquisterà un gran peso sul mercato hollywoodiano. Di certo la previsione più accreditata resta Guillermo del Toro con “The Shape of Water”.

Ecco tutte le previsioni:

  • Miglior regista: Guillermo del Toro con “The Shape of Water”
  • Miglior Film: “Dunkirk” di Christopher Nolan
  • Miglior Attrice Protagonista: Frances McDormand in “The Manifesti a Ebbing”
  • Miglior Attore Protagonista: Daniel Day Lewis in “Il filo nascosto”
  • Miglior Film Straniero: “The Square” di Ruben Östlund
  • Miglior Attrice non Protagonista: Mary J. Blige in “L’ora più buia”
  • Miglior Attore non Protagonista: Sam Rockwell in “The Manifesti a Ebbing”
  • Miglior Film di Animazione: “Coco” firmato Disney

Matteo Farinaccia

27/02/2018

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *