Oscar 2016: ecco i 9 film in corsa per il miglior film straniero, fuori l’italiano “Non Essere Cattivo”

Oscar 2016: ecco i 9 film in corsa per il miglior film straniero, fuori l’italiano “Non Essere Cattivo”

Dopo l’annuncio delle candidature ai prossimi Golden Globe, di cui Eco Del Cinema vi aveva parlato in un articolo che riproponiamo qui, ecco una piccola shortlist dei nove lungometraggi ancora in corsa per la nomination ‘miglior film straniero’ agli Oscar 2016: fuori ‘l’Italia’ di Caligari.

Nove i lungometraggi in lizza per la nomination agli Oscar 2016, favorita la pellicola sulla Shoah “Il Figlio di Saul” dell’ungherese László Nemes, fuori invece il postumo lavoro di Caligari, acclamato a Venezia

oscar-2016

Fresca di poche ore fa, è la ristrettissima lista di lungometraggi ancora in corsa per la nomination agli Oscar 2016, nella sezione miglior film straniero. L’Academy ha ristretto il campo attraverso varie fasi, scegliendo 9 pellicole provenienti da svariate parti del mondo.

Niente da fare per il postumo lavoro di Caligari, molto acclamato a Venezia, che con il suo “Non Essere Cattivo” puntava a rappresentare l’Italia nel mondo, sebbene il film non abbia sfondato sul mercato italiano. Sprazzi di speranza per il tricolore vengono comunque riposti nel lavoro dell’italianissimo Giulio Ricciarelli, che rimane ‘in gara’ con “Il labirinto del silenzio”, pellicola che concorre però per la Germania, nazione che l’ha ‘adottato’. Prosegue la sua corsa anche il favorito “Il Figlio di Saul”, il film ‘frontrunner’ sulla Shoah, che minaccia le altre pellicole ancora in lizza.

Oscar 2016: tra i film ancora in corsa all’88esima edizione degli Academy Awards, spuntano anche il francese “Mustang”, il danese “A War” e il colombiano “Embrace of the Serpent”

Si partiva da 81 candidati provenienti da tutto il mondo per questi Academy: ne sono rimasti 9, e solamente il 14 gennaio prossimo sapremo i cinque nominati agli Oscar 2016. A contendersi un posto nella cinquina, molti gli assenti pesanti, non ci sarà l’acclamato “El Club” (Cile) di Larrain, Orso d’Argento a Berlino e nominato ai Golden Globe.  Escluso anche “Un piccione seduto su un ramo riflette sull’esistenza” (Svezia), troppo lontano dalle corde dell’Academy. Fuori anche “Goodnight Mommy” (Austria), “The Second Mother” (Brasile), e “The Assassin” (Taiwan).

il-figlio-di-saul
La pellicola sulla Shoah, “Il figlio di Saul”, già da molti considerato il probabile vincitore della categoria “miglior film straniero” agli Oscar 2016

Oltre a quello che viene già da tutti considerato il prossimo vincitore degli Oscar 2016 nella sezione dei film stranieri, “Il Figlio di Saul” di László Nemes, tra le altre promesse spuntano “Mustang” (Francia), e i temibili “Embrace of the Serpent” (Colombia) e “A War” (Danimarca).

Le nomination agli Oscar verranno annunciate il 14 gennaio 2016 alle 5.30 del mattino (ora del Pacifico). L’88esima edizione degli Academy Awards si terrà il 28 febbraio 2016 al Dolby Theatre dell’Hollywood & Highland Center e verrà trasmessa, negli USA, dalla ABC.

Ecco i nove lungometraggi ancora in corsa nella sezione miglior film straniero:

  • Belgio: Dio esiste e vive a Bruxelles – Jaco Van Dormael
  • Colombia: Embrace of the Serpent – Ciro Guerra
  • Danimarca: A War – Tobias Lindholm
  • Finlandia: The Fencer – Klaus Härö
  • Francia: Mustang – Deniz Gamze Ergüven
  • Germania: Il Labirinto del Silenzio – Giulio Ricciarelli
  • Giordania: Theeb – Naji Abu Nowar
  • Irlanda: Viva – Paddy Breathnach
  • Ungheria: Il Figlio di Saul – László Nemes

Eleonora Di Giacomo

18/12/2015

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *