Oliver Stone vaccinato per il COVID-19

Oliver Stone vaccinato per il COVID-19

Oliver Stone si è dichiarato “speranzoso” dopo aver ricevuto il vaccino russo COVID-19.

“Non so se funzionerà”, dice il regista premio Oscar

Oliver Stone

Oliver Stone ha recentemente ricevuto la versione russa del vaccino COVID-19 e dice di non essere preoccupato per possibili complicazioni.

Il regista premio Oscar ha rilasciato i suoi commenti sulla questione ai media russi, come documentato dall’Associated Press. Oliver Stone, 74enne, è attualmente in Russia per le riprese di un documentario sul cambiamento climatico.

Parlando a un punto vendita straniero, Stone ha confermato di avere preso il vaccino russo, aggiungendo: “Non so se funzionerà. L’ho preso pochi giorni fa”.

Il controverso regista ha detto di aver “sentito cose positive” sul vaccino del paese soprannominato Sputnik V ed era “fiducioso” che avrebbe funzionato. Stone ha notato che aveva bisogno di un richiamo 45 giorni dopo.

La Russia ha lanciato la sua distribuzione nazionale di vaccini la scorsa settimana, i primi ad avere priorità sono stati quelli con condizioni di salute ad alto rischio. Tuttavia, gli esperti sanitari hanno avvertito che il vaccino Sputnik V potrebbe essere potenzialmente dannoso per le persone di età superiore ai 60 anni, riporta Newsweek.

Negli Stati Uniti, lunedì, la versione Pfizer del vaccino COVID-19 ha iniziato a essere somministrata a un piccolo numero di operatori sanitari in prima linea in tutto il paese, comprese New York e California. Il momento è stato segnato come storico e pieno di speranza.

Una richiesta di ulteriori informazioni e commenti non è stata immediatamente restituita dal rappresentante di Stone.

L’ultima regia di Oliver Stone

L’ultimo film di Oliver Stone, uscito in Italia il 24 novembre del 2016, è stato “Snowden”, con protagonista Joseph Gordon-Levitt. La pellicola è un biopic incentrato sulla storia di Edward Snowden, tecnico informatico ex dipendente della CIA responsabile della rivelazione di informazioni governative segrete relative a programmi di intelligence, tra cui quello sulle intercettazioni telefoniche.

16/12/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *