Netflix: nessun disclaimer per “The Crown”

Netflix: nessun disclaimer per “The Crown”

Netflix ha affermato che non ci sono presupposti per realizzare una dichiarazione di esclusione di responsabilità per “The Crown”. Queste le dichiarazioni della piattaforma: “Abbiamo sempre presentato ‘The Crown’ come una serie drammatica e abbiamo piena fiducia nel fatto che i nostri abbonati capiscano che è un’opera di finzione che si basa ampiamente su eventi storici”.

Perchè Netflix dovrebbe giustificare i contenuti di “The Crown”?

The Crown 4

Mentre le richieste a Netflix di aggiungere un disclaimer alla sua serie “The Crown”, incentrata sulle vicende della famiglia reale britannica, continuano, il servizio di streaming ha rivelato di non avere piani a tal proposito e non vede alcun motivo per farlo.

“Abbiamo sempre presentato ‘The Crown’ come un dramma – e abbiamo piena fiducia che i nostri abbonati comprendano che si tratta di un’opera di finzione che si basa ampiamente su eventi storici. Di conseguenza non abbiamo piani – e non vediamo il bisogno – di aggiungere un disclaimer”, ha detto un portavoce di Netflix a “The Hollywood Reporter“.

La risposta è arrivata poco dopo che il segretario alla cultura britannico Oliver Dowden ha invitato Netflix ad aggiungere un “health warning”, letteralmente “avvertimento sulla salute”, per chiarire che si tratta di un prodotto di finzione.

Helena Bonham Carter dice la sua

Helena Bonham Carter – che ha interpretato la principessa Margaret nelle stagioni 3 e 4 – ha affermato che i produttori hanno la “responsabilità morale” di ricordare agli spettatori che lo spettacolo è “drammatizzato”.

“Mi sento molto forte, perché penso che abbiamo la responsabilità morale di dire, ‘Aspettate ragazzi, questo non è… non è un docudrama, stiamo facendo un dramma.’ Quindi sono due entità diverse”, ha detto durante un episodio di un podcast ufficiale per lo spettacolo.

Sebbene lo spettacolo incentrato sulla famiglia reale britannica sia stato presentato per la prima volta nel 2016, l’ultima stagione sembra aver suscitato le più forti polemiche per la sua rappresentazione del matrimonio e della caduta del principe Carlo e della principessa Diana”.

07/12/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.