“Libero di volare” di Fabio Mancuso su Amazon Prime Video e Google Play

“Libero di volare” di Fabio Mancuso su Amazon Prime Video e Google Play

“Libero di volare” diretto da Fabio Mancuso è disponibile su Amazon Prime Video e Google Play. Il film è in corsa per i David di Donatello 2022.

Libero di volare: una storia di denuncia

Libero di volare manifesto

È una storia di denuncia il film “Libero di volare” del regista Fabio Mancuso, ora disponibile per la visione su Amazon Prime Video e su Google Play. La pellicola, prodotta da CineIsola Production e distribuita da Evoque Art House, è in Concorso ai David di Donatello 2022. Il soggetto è stato scritto da Vincenzo Carvelli presente anche in veste di attore nei panni del protagonista Dario. Le musiche sono a cura di Antonio Elia e Marco Pupa.

Al centro della pellicola la denuncia della presenza di veleni nel territorio crotonese. Il regista punta il dito sui rifiuti tossici che sono stati sotterrati dopo la chiusura delle fabbriche e che causano malattia e morte a molte persone.

Il lungometraggio è stato girato tra Isola di Capo Rizzuto, Crotone e Capo Colonna.

La malattia e la forza di reagire

In ” Libero di volare”, “Crotone ci mette la faccia” è un’associazione benefica fondata dal protagonista Dario, supportato dai suoi amici, dopo un intervento e un periodo di convalescenza in seguito alla scoperta di un tumore. Il giovane calabrese protagonista si è sempre battuto con passione e coraggio per difendere i propri diritti.

Nonostante la forza d’animo, Dario si riammala nuovamente: questa volta il tumore colpisce i suoi polmoni.

Il ragazzo diventa tuttavia simbolo di coraggio ed esempio di costanza nel perseguire la giustizia, lottando per i propri diritti.
“Libero di Volare” nasce durante il lockdown come narrazione di una terra spesso martoriata e in sofferenza ma in grado di “ribellarsi” grazie a uomini coraggiosi che fondano la loro esistenza su amore, amicizia e libertà.

Nel cast troviamo Franco Neri, Daniela Fazzolari, Vincenzo Carvelli, Gianni Ciardo, Paolo Marra, Andrea Calabretta, Rino Rodio, Marcello Arnone, Antonio Tallura, Camilla Turrini e Giuseppe Calabretta.

La Evoque Art House che distribuisce è una società molto attenta alla ricerca di nuovi talenti emergenti e specializzata in film di qualità e “nuovi”.

Roberta Rosella

04/01/2022

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.