L’imperdibile documentario “Leonardo DiCaprio: Most Wanted!”

L’imperdibile documentario “Leonardo DiCaprio: Most Wanted!”

Leonardo DiCaprio: Most Wanted!” è il documentario che racconta la vita di una delle più amate star di Hollywood. E’ disponibile sulla piattaforma streaming  ARTE in italiano.

Leonardo DiCaprio: dagli esordi al successo planetario

Leonardo DiCaprio ragazzo

Leonardo DiCaprio: Most Wanted!” è un affresco diretto da Henrike Sandner che racconta la scalata al successo della stella di Hollywood più amata di sempre. Vediamo un DiCaprio dal “Titanic” di James Cameron, ai ruoli più cupi della maturità, passando anche per il suo essere un cittadino impegnato nella lotta contro il riscaldamento globale. Il tutto attraverso estratti di film, filmati e interviste d’archivio, approfondimenti con critici cinematografici, giornalisti e registi che l’hanno diretto.

Il registra racconta il DiCaprio che, incoraggiato dai suoi genitori, è apparso in giovane età in diverse serie americane e, poco più che ventenne, già affiancava Robert De Niro sul set di “This Boy’s Life”, diretto da Michael Caton-Jones. Ma DiCaprio fa davvero bingo quando riveste il ruolo secondario accanto a Johnny Depp in “What’s eating Gilbert Grape”. Infatti, quell’esperienza lo conduce immediatamente alla sua prima nomination agli Oscar.

Il successo mondiale arriva con “Titanic”, film cult di James Cameron, che lo proietta nell’Olimpo delle star più amate di sempre a soli 23 anni. Deciso a non restare una meteora, si tiene lontano da ruoli inadeguati e tentazioni pericolose.

L’incontro coi grandi registi

Leonardo DiCaprio oscar

Arriva così all’incontro e al sodalizio con i suoi maestri, Martin Scorsese in primis, di cui diventa l’attore preferito negli anni 2000: per lui interpreta l’irlandese Amsterdam Vallon in “Gangs of New York”, l’imprenditore e aviatore Howard Hughes in “Aviator” e lo spregiudicato broker Jordan Belfort in “The Wolf of Wall Street”. Abilità e tecnica impeccabili, gli fanno conquistare i più grandi registi, da Steven Spielberg a Quentin Tarantino,  senza dimenticare Christopher Nolan. Nel 2016 vince finalmente l’Oscar come miglior attore protagonista in “The Revenant” di Alejandro González Iñárritu.

L’impegno per l’ambiente

Nel 1998 fonda la Leonardo DiCaprio Foundation, con la quale si impegna in difesa dell’ambiente, lo hanno visto anche scendere in piazza per protestare contro la politica climatica devastante degli Stati Uniti. Inoltre,  si è impegnato nella ricerca di alleati forti per la tutela del clima e ha prodotto documentari sul tema della salvaguardia ambientale. Nel 2014 è diventato ambasciatore ONU e più recentemente si è rivolto al nuovo Presidente degli Stati Uniti d’America, Joe Biden, con una lettera, firmata anche da Mark Ruffalo e Natalie Portman, in cui è posto al centro dell’attenzione il problema ambientale.

Dal documentario di Sandner emerge un Leonardo DiCaprio che sa entrare nello spirito dei suoi personaggi e che si impegna per la comunità, ma resta inaccessibile la vita privata.

Maria Grazia Bosu

09/02/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *