Le Terrificanti Avventure di Sabrina 1 – Recensione

Le Terrificanti Avventure di Sabrina 1 – Recensione

(ALERT SPOILER) Prima parte delle nuove avventure della mezza strega Sabrina Spellman, già conosciuta ai più nella sitcom anni ‘90 “Sabrina, vita da strega”, con protagonista Melissa Joan Hart. Le terrificanti avventure di Sabrina è prodotta da Netflix e tratta dall’omonima serie di fumetti scritta da Roberto Aguirre-Sacasa.

Le Terrificanti Avventure di Sabrina: Tremate tremate le streghe son tornate

Tutto quello che sappiamo sulle streghe è vero: hanno gatti neri, vivono centinaia di anni e sono delle toste.

Con “Le Terrificanti Avventure di Sabrina” Netflix fa il colpaccio. Prodotta nel 2018 avrà un seguito di quattro stagioni, più un episodio speciale di natale nel dicembre del 2018, con colpi di scena, trame e sotto trame stupende.

La prima cosa che cade subito all’occhio è che questa nuova serie prodotta dal colosso americano è totalmente differente dalla serie “Sabrina, vita da strega”. Qui nessun gatto parla, non ci sono risate di sottofondo e la situazione è molto più seria di quel che si possa mai immaginare.

I fan di Riverdale di CW si accorgeranno presto che questa serie cerca è la versione più oscura dei fumetti, ma a differenza della serie sorella, Le Terrificanti Avventure di Sabrina, ha un perfetto equilibrio tra dramma, horror e romanticismo. Ci ritroviamo a guardare ancora una volta un teen drama ma in un certo senso, più maturo e sofisticato.

La serie è ben strutturata con ottime trame e ottimi attori, ma sicuramente potevano fare qualcosa di più. Molte cose sulla congrega delle streghe e sulla loro “narrazione satanica” non vengono spiegate al massimo, ma lo spettatore se ne dimentica immergendosi nelle avventure della neo sedicenne e della sua famiglia.

Oltre ad avere avuto un enorme successo, la serie è stata citata in giudizio dagli attivisti del Tempio Satanico per l’uso improprio nella serie tv della statua di Bafometto, che hanno affermato essere una copia diretta della loro statua.

Sabrina, di giorno liceale, di notte strega

Sabrina Spellman, interpretata da Kiernan Shipka (Mad Man), è una quindicenne di Greendale, vive con le sue due splendide zie, zia Zelda interpretata magistralmente da Miranda Otto (Il Signore degli Anelli) e zia Hilda, Lucy Davis (Wonder Woman), e il suo meraviglioso cugino Ambrose, Chance Perdomo (al suo primo ruolo da protagonista) dove gestiscono le “Onoranze Funebri Spellman”, è fidanzata con Harvey, Ross Lynch (Austin & Ally) e ha due grandi amiche del cuore.

Sabrina però ha un grande segreto: è una mezza strega, nata da madre mortale e padre stregone. Come strega, al compimento dei suoi sedici anni, è obbligata dalla congrega, e dalla tradizione, a firmare il Libro della Bestia, non che libro di Satana, al quale la congrega e devota per frequentare l’Accademia delle Arti Occulte. Sabrina ha molti dubbi sul futuro, poiché deve scegliere tra i suoi amici e la sua famiglia, non potendo, una volta diventata strega, continuare a la sua vita da mortale

Sabrina alla fine rifiuta il Libro della bestia, mettendosi contro Padre Blackwood, Richard Coyle (The Libertine) e le congrega.

Le avventure, o disavventure, di Sabrina iniziano da qui. Non firmando il libro subisce l’ira di Padre Blackwood, la quale colpisce anche le sue zie privandole dei loro poteri.

Satana, il re del Pandemonio, scoprendo che Sabrina non ha intenzione di firmare il grande Libro della Bestia, manda Lilith, Michelle Gomez (The Collection), a Greendale per indirizzare Sabrina a firmare il grande libro. Per far si che la ragazza si fidi di lei si impossessa del corpo della professoressa Mary Wardwell.

Sabrina più andrà avanti più capirà che per salvare se stessa, la sua famiglia e i suoi amici dovrà firmare il Libro della Bestia, donando la sua anima a Satana.

Trame e sotto trame ne Le Terrificanti Avventure di Sabrina.

CHILLING ADVENTURES OF SABRINA

Gli sceneggiatori hanno inserito trame per i personaggi secondari molto interessanti e alcune molto in tema con i tempi moderni.

Una delle più in linea con i tempi è la storia d’amore tra Ambros, il cugino di Sabrina, e Luke uno stregone della Chiesa della Notte.

Una sotto trama molto importante è quella del femminismo. Nel liceo di Sabrina le ragazze si trovano a dover affrontare i loro compagni, che bullizzano Susie, cara amica di Sabrina ed il preside, maschilista convinto, con slogan e prese di posizione.

Sigla e soundtrack

La sigla è una celebrazione allo stile dei fumetti, la quale intrappola fin da subito la storia stile halloween che la serie vuole mostrare, con rimando a quei poster cinematografici anni ‘50 come “Il Mostro della Laguna Nera” e un sottofondo da cinema horror.

Come per le future stagioni, Le Terrificanti Avventure di Sabrina è ricca di richiami alla musica pop rock degli anni passati. In questa prima stagione possiamo ascoltare “Bad Moon Rising” dei Creedence Clearwater Revival, “I Put a Spell On You” dell’inimitabile Sylvia Black e moltissimi altri brani.

In fine, Le Terrificanti Avventure di Sabrina è una serie con toni dai dark e romantici, che ricade sulle insicurezze, le paure e le decisioni di una ragazza di sedici anni, la quale può chiedere consigli a chi ha più esperienza di lei, ma alla fine ascolterà sempre se stessa cercando di non combinare troppi disastri e di crearsi la sua via di crescita.

Giacomo Caporale

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *