“Lasciali parlare” di Steven Soderbergh arriva in Italia in digitale

“Lasciali parlare” di Steven Soderbergh arriva in Italia in digitale

“Lasciali Parlare”, l’ultima fatica del regista premio Oscar per “Traffic”, Steven Soderbergh, con protagonista Meryl Streep, sarà disponibile per l’acquisto e il noleggio premium su tutte le principali piattaforme digitali a partire dal 27 maggio 2021. “Lasciali Parlare” è un film incentrato sui dialoghi, scritto da Deborah Eisemberg e prodotto da Gregory Jacobs.

Un road movie singolare, in cui le onde prendono il posto dell’asfalto

Lasciali parlare

Meryl Streep veste i panni della scrittrice Alice Hughes, vincitrice del Premio Pulitzer, invitata in Inghilterra per ritirare un altro prestigioso premio letterario. Avendo paura di volare si appresta a raggiungere la Gran Bretagna a bordo di uno stupendo transatlantico, accompagnata dalle sue due migliori amiche del college, Roberta e Susan, e da Tyler, il nipote al quale è particolarmente legata. Karen, la nuova agente di Alice, s’imbarca seppur non invitata, risoluta a carpire informazioni sul libro in lavorazione da Alice stessa. Tra imprevisti e misteri le tre amiche intraprendono un viaggio geografico e personale, in cui affiorano risentimenti e vecchi rancori. 

Un cast di celebrità si muove sul set

Lasciali parlare

“Lasciali parlare” vanta un cast stellare, dove la Streep fa la parte del leone, l’attrice premio Oscar (“The Iron Lady”, “Il diavolo veste Prada”) ben interpreta questa scrittrice tanto famosa quanto sola. Al suo fianco la pluripremiata Candice (“Murphy Brown”, “Miss Detective”) nei panni di Roberta, che accetta l’invito di Alice, in cerca di un qualche riscatto dopo lo sconvolgimento che il più noto romanzo dell’amica ha scatenato nella sua vita. A completare il trio il premio Oscar Dianne Wiest, attrice stimata da Woody Allen, che l’ha diretta in tante pellicole (“Hannah e le sue sorelle”, “Pallottole su Broadway”) nei panni di Susan, che lavora in un carcere femminile ed è apparentemente la più diplomatica e sensibile del gruppo.

Tyler ha il volto del bravissimo Lucas Hedges (“Manchester by the Sea”, “Boy Erased – Vite cancellate”, “Ben is Back”) e Karen, l’agente letteraria, ha le fattezze di Gemma Chan (“Crazy & Rich”, “Captain Marvel”).

Il regista ha lasciato gli attori liberi di improvvisare, al fianco della sceneggiatrice Deborah Eisenberg, che ha aiutato a sviluppare i dialoghi secondo necessità. In un’intervista, Dianne Wiest ha anche rivelato che il film è stato girato “senza attrezzatura, se non quella essenziale. Steven semplicemente teneva la telecamera su una sedia a rotelle. Niente luci, carrelli, o tutto ciò che solitamente serve per girare un film. C’erano solo Steven e questa nuova macchina da presa”.

Le scelte del regista non fanno altro che aumentare la curiosità su un film che ha le carte in regola per attirare una larga fetta di pubblico.

Maria Grazia Bosu

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *