La Passione di Cristo: Mel Gibson e il sequel del film

La Passione di Cristo: Mel Gibson muove i primi passi verso la realizzazione di “Resurrection”, il sequel di una delle pellicole più affascinanti di sempre.

Resurrection: continuano le vicende di Cristo sul grande schermo

La passione di Cristo

Mel Gibson sente la necessità di far tornare sul grande schermo il sequel di un film capolavoro del cinema mondiale per eccellenza: “La Passione di Cristo”, pellicola scritta e diretta dallo stesso Gibson, che ha avuto un successo senza eguali, per come è riuscito a trasmettere in maniera cruda e sincera, la vera sofferenza di Cristo, facendoci tornare indietro nel tempo, con lingue, usi e costumi ormai perduti, in un contesto piuttosto profondo da affrontare.

L’ultimo successo di Mel Gibson e i progetti per il sequel

Dopo il recente rilascio del film “Hacksaw Ridge”, dove il pubblico ha assistito ad un superlativo Andrew Garfield (possibile candidato al premio Oscar) nei panni di Desmond  T. Doss, Mel Gibson fa tremare di nuovo pubblico di gioia dopo aver dichiarato al “Late Show” di Stephen Colbert, di voler dar vita al sequel del film “La Passione di Cristo” (2004) che verrà diretto dallo stesso regista e sarà scritto insieme a Randall Wallace (ha lavorato precedentemente al capolavoro di animazione “Braveheart”).

Tempi di realizzazione del sequel di “La Passione di Cristo”

Mel Gibson ha dichiarato che ci vorranno almeno tre anni per portare questo maestoso progetto a termine. Il titolo del sequel sarà probabilmente “Resurrection”. Gibson da dietro le quinte non si limiterà soltanto a narrare i fatti noti dalle sacre scritture: “é più che un evento, un evento incredibile. La storia è incentrata su ciò che circonda quell’evento, e sulle persone su cui ha impatto, al fine di valorizzarne il significato. […]”

Mel Gibson vuole stupire, vuole unire ciò che è noto all’immaginazione di quel mondo che a noi non è dato vedere, conferendo sempre il massimo della veridicità e dell’emozione .” […] Cosa accade in quei tre giorni? Io non lo so, ma vale la pena rifletterci, e faremo viaggiare la nostra immaginazione”. Dopo aver letto queste parole non rimane che attendere.

Sarà l’ennesimo capolavoro di Mel Gibson? Sicuramente sì, ma nonostante lo stesso regista e attore sia comunque una certezza, concediamoci il beneficio del dubbio, e attendiamo pazientemente!

Corrado Zocco
3/11/2016

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *