La casa di carta: il trailer dei cinque episodi finali

La casa di carta: il trailer dei cinque episodi finali

Sarà disponibile su Netflix dal prossimo 3 dicembre la seconda parte della terza stagione, composta da cinque episodi conclusivi, dell’acclamata serie tv “La casa di carta”. Intanto godiamoci l’adrenalinico trailer.

La casa di carta: la rapina più audace di sempre verso l’epilogo

A distanza di un mese dalla pubblicazione sulla piattaforma streaming della serie tv ideata da Álex Pina, Netflix svela il trailer dei cinque episodi conclusivi della parte 5 (Stagione 3), che mostreranno l’esito della rapina più famosa di sempre del piccolo schermo. Gli episodi saranno disponibili in tutti i paesi in cui il servizio streaming è attivo a partire dal prossimo 3 dicembre.

La banda affronta uno dei suoi momenti più drammatici. Tokyo (Úrsula Corberó) è morta ed è necessario arginare il nemico. Il gruppo criminale decide così di mettersi alla prova con un nuovo piano, per avere l’oro senza che nessuno se ne accorga. Nel momento più buio di questa avventura, il Professore commette un errore fatale.

La serie

La Casa di Carta copertina

“La casa di carta” è una serie spagnola, disponibile su Netflix, che segue l’ideazione e gli sviluppi di una rapina ambiziosa: entrare nella Fábrica Nacional de Moneda y Timbre, a Madrid, costringere gli impiegati a stampare migliaia di milioni di banconote e scappare con il bottino. La banda criminale viene messa in piedi dall’ideatore dell’impresa, conosciuto con il nome “Il Professore”. Ogni membro del gruppo indossa una maschera di Salvador Dalì, ha il divieto di rivelare la propria identità e ha il nome di una città: Tokyo, Mosca, Berlino, Nairobi, Rio, Denver, Helsinki e Oslo. Ognuno ha precedenti penali e nulla da perdere.

Gli interpreti principali della serie sono: Álvaro Morte, Itziar Ituño, Pedro Alonso, Miguel Herrán, Jaime Lorente, Esther Acebo, Enrique Arce, Darko Peric, Hovik Keuchkerian, Luka Peros, Belén Cuesta, Rodrigo de la Serna e Najwa Nimri.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *