Kevin Spacey ritorna al cinema, ma Hollywood è pronta?

Kevin Spacey ritorna al cinema, ma Hollywood è pronta?

L’attore di “House of CardsKevin Spacey ha ottenuto il suo primo lavoro da attore in oltre quattro anni, assumendo un ruolo secondario in un film indipendente italiano: il contraccolpo sui social media è stato istantaneo – e intenso.

Ciò ha spinto l’attrice Vanessa Redgrave, il cui marito Franco Nero sta dirigendo e recitando nel film, “L’uomo che disegnò Dio“, a prendere pubblicamente le distanze dal progetto.

Per le presunte vittime di Spacey, la notizia è un altro sgradito promemoria di un periodo che avrebbero preferito dimenticare.

Kevin Spacey: l’inizio delle accuse

kevin spacey attore

La caduta in disgrazia dell’attore è iniziata nel 2017, quando l’attore di “Rent” e “Star Trek: DiscoveryAnthony Rapp ha affermato pubblicamente che Kevin Spacey lo molestò in modo non consensuale quando aveva 14 anni. La storia di Rapp fu seguita da una cascata di accuse di cattiva condotta contro Spacey.

L’attore due volte premio Oscar continua a essere coinvolto in molteplici battaglie legali derivanti dalle accuse contro di lui, inclusa una causa civile intentata da due querelanti: Rapp e un’altra presunta vittima nota solo come “C.D.”.

C.D sostiene che quando aveva 14 anni, ebbe più incontri sessuali non consensuali con Spacey, incluso un tentativo di stupro. La causa di CD venne archiviata il mese scorso dopo che si era rifiutato di rinunciare al suo anonimato.

Certamente, Franco Nero, e il suo partner di produzione Louis Nero sembrano pensare che Spacey sia ancora redditizio. “Entrambi, io e Franco, lo conosciamo”, ha detto Louis “Kevin ha molto rispetto per Franco. Gli abbiamo inviato la sceneggiatura e ha adorato il progetto”.

E nonostante l’ignominia, Spacey ha ancora un seguito significativo sui social media, con oltre mezzo milione di fan su Instagram e 4,1 milioni su Twitter. Le sue ultime apparizioni sullo schermo – tre video di YouTube, ciascuno pubblicato intorno a Natale – hanno 16,7 milioni di visualizzazioni.

E’ possibile riabilitare un molestatore?

kevin spacey news

L’attuale tentativo di Spacey di resuscitare la sua carriera provoca una conversazione sulla questione più spinosa: qualcuno accusato di molestie o aggressioni sessuali può riabilitare la propria carriera? Ci sono casi di star che riscuotono successo nonostante i loro crimini altrettanto gravi: Mark Wahlberg nel 1988 ha aggredito un uomo vietnamita, e il rapper Jay -Z, nel 2001 accoltellò un dirigente musicale a una festa.

Il suggerimento di Time’s Up UK di un organismo di standardizzazione potrebbe potenzialmente offrire sanzioni e un modo per tornare indietro per coloro che affrontano tali accuse.

Nel caso di Kevin Spacey, il problema principale è che non dimostra un riconoscimento molto palpabile del suo presunto comportamento, per non parlare del rimorso.

Come sottolinea la sua ex vittima, l’industria deve considerare la riabilitazione di Spacey non solo da una prospettiva finanziaria, ma anche etica.

“Chiunque stia lavorando con lui ora, deve avere un certo grado di fiducia per sapere che non accadrà di nuovo sotto la loro sorveglianza”, dice questa persona. “Se qualche grip o corridore nel film [di Nero] ha un’esperienza simile, dipende anche molto da coloro che lo hanno rimesso in quella posizione”.

Federica Contini

29/06/2021

Related posts

1 Comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *