Kaley Cuoco e la fine di “The Big Bang Theory”

Kaley Cuoco e la fine di “The Big Bang Theory”

L’ attrice Kaley Cuoco  racconta il giorno in cui ha scoperto da Jim Parsons che “The Big Bang Theory” stava finendo.

Kaley Cuoco una ragazza da sitcom

Kaley Cuoco

Kaley Cuoco ripensa alle sue 12 stagioni in “The Big Bang Theory” della CBS con orgoglio e affetto – e ammirazione per il suo ex co-protagonista Jim Parsons. “Jim è stato al 100% il successo, meritatamente – le cose che ha fatto in quello show sono state esperienze extracorporee”, ha detto durante un’intervista per Variety. Lo spettacolo ha sfruttato al massimo la dinamica tra Parsons e Johnny Galecki, ha detto: “Questo è ciò che ‘Big Bang’ era per me – ero solo la strana ragazza eterosessuale. È stato un ottimo lavoro”, ha continuato Cuoco. “Ho pensato, ‘Forse sono, tipo, una ragazza sitcom per sempre.'”

La Cuoco non sarebbe stata una “ragazza sitcom” per molto  tempo, però (non che ci sia qualcosa di sbagliato in questo!). Nel 2017, ha opzionato il libro “The Flight Attendant” e il conseguente spettacolo HBO Max – presentato in anteprima al Ringraziamento e di cui è stata produttore esecutivo e protagonista – è stato nominato per un Golden Globe per la commedia, così come la sua interpretazione come Cassie. Il personaggio, un’assistente di volo lussureggiante che viene coinvolta in un mistero internazionale dopo essersi svegliata accanto alla sua avventura di una notte morta, è una partenza significativa per Cuoco.

Lo shock per la fine della dodicesima stagione

Kaley Cuoco

Durante la conversazione, la Cuoco ha parlato e il giorno in cui ha scoperto “The Big Band Theory” sarebbe finita dopo la stagione 12. Nell’estate 2018, quando la dodicesima stagione avevano iniziato le riprese, il co-creatore di “Big Bang” Chuck Lorre ha convocato gli attori a il suo ufficio. Cuoco e Galecki pensavano che sarebbe stata una discussione su una tredicesima stagione, “di cui Johnny e io avevamo parlato molto”, dice. “Lo volevamo fare? E lo avremmo fatto davvero. ” Ma no, non era così – e qui Cuoco si fermò. “Come voglio dirlo e assicurarmi di dirlo correttamente?” si chiede. Poi si è lanciata e ha raccontato il resto della storia: “Jim ha detto, ‘Non credo di poter continuare.’

“Ed ero così scioccata che ho pensato letteralmente, ‘Continuare con cosa?’ Come, non sapevo nemmeno di cosa stesse parlando. Ho guardato Chuck: ‘Wow. Pensavo fossimo … sono così sbalordita in questo momento. ‘ Secondo Cuoco, Lorre ha detto: “Siamo tutti per uno, uno per tutti. E non lo faremo senza l’intera squadra. ” Ha aggiunto: “Questa era l’unica cosa su cui eravamo tutti d’accordo: siamo entrati insieme, usciamo insieme”.

La dichiarazione di Parsons – programmata per l’annuncio simultaneo della CBS – lasciò Cuoco “in uno stato di shock” e durante l’incontro “tutti mostravano i propri sentimenti  e c’erano domande e lacrime”. Ma nel corso della stagione, Cuoco ha accettato che “The Big Bang Theory” stava finendo. Ha ancora pianto, però, quando ha descritto la registrazione del finale di maggio 2019. Suo padre era lì – ha assistito a tutte le registrazioni per 12 stagioni, ha detto, e aveva una “sedia con il suo nome sopra”.

Le riprese dell’ultima puntata

Cuoco e Galecki si rivolgevano sempre al pubblico nelle serate dello spettacolo, scherzando e rispondendo alle domande per riscaldarli. Ma la sera della registrazione del finale della serie, ” avresti potuto sentire uno spillo cadere”.

“E io e Johnny siamo rimasti lì, e stavamo piangendo”, ha continuato. “Ho guardato in basso e l’intero palco, tutta la troupe, aveva riempito tutto il palco per venire accanto a noi mentre stavamo parlando.”Soffocando le lacrime, Cuoco ha detto: “Ci stavano solo ascoltando come se fosse l’ultimo discorso che avrebbero mai sentito”.

Sebbene non avesse voluto che “The Big Bang Theory” finisse allora, Cuoco ora vede il tempismo come una “benedizione” e si chiede se “The Flight Attendant” sarebbe mai stato realizzato se “Big Bang”  avesse proseguito con un’altra stagione. . “Con  il COVID, forse non ci saremmo riuciti”, ha detto. “Credo che qualcuno mi stesse prendendo cura di me dicendo, ‘Non preoccuparti, ho un piano per te.'”

Ripenso a “The Big Bang Theory” come a “un’esperienza da fare almeno una volta nella vita”. “E ‘stato uno spettacolo stupido e piacevole, e questi ragazzi ne erano davvero il cuore”, ha detto Cuoco. “Hanno reso la cosa nerd cool, popolare, sexy e divertente. Era sciocco e la gente lo adorava. E mi è davvero piaciuto il tempo che ci ho trascorso. ”

Maria Bruna Moliterni

25⁄ 02⁄ 2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *