Johnny Depp: parte il secondo processo per diffamazione

Johnny Depp: parte il secondo processo per diffamazione

Johnny Deep e Amber Heard faccia a faccia in tribunale per una causa da almeno 50 milioni di dollari. Si è aperto oggi in Virginia il processo per diffamazione da parte dell’attore contro l’ex moglie dopo un editoriale scritto da lei stessa nel 2018 per il Washington Post in cui si parla di violenza domestica.

Johnny Depp, Amber Heard e l’infinita battaglia legale

La coppia si sposò nel 2015 dopo solo 15 mesi di matrimonio la Heard chiese il fidanzato, avendo subito violenze fisiche quando lui era ubriaco. La coppia ha divorziato nel gennaio 2017.
Si è aperto oggi in Virginia il processo per diffamazione da parte dell’attore contro l’ex moglie.

La coppia si sposò nel 2015 dopo solo 15 mesi di matrimonio la Heard chiese la separazione, avendo subito violenze fisiche quando lui era ubriaco. La coppia ha divorziato nel gennaio 2017.

Teatro della nuova contesa è il tribunale della contea di Fairfax, Virginia, fuori Washington, DC. Il processo per diffamazione da 50 milioni di dollari è stato intentato da Johnny Deep nei confronti della ex moglie, colpevole, secondo l’attore, di averlo diffamato attraverso delle sue dichiarazioni rilasciare al Washington Post nel dicembre 2018. “Sono diventata una figura pubblica, un simbolo della violenza domestica, e sento sulle mie spalle la forza dell’ira della nostra cultura contro le donne che osano dire la loro”, aveva scritto Amber sul quotidiano della capitale in cui non aveva mai citato Depp per nome.

Johnny Deep, Amber Heard e l’infinita battaglia legale, sembra il titolo di un film, ma così non è. Vita vera e storie vissute per uno degli attori più conosciuti e stimati al mondo. Dopo la causa che la star della saga de “I Pirati dei Caraibi ha perso a Londra contro il tabloid Sun che lo aveva definito “picchiatore di mogli”, l’ex coppia di Hollywood si ritrova ancora una volta al centro del gossip. “Speriamo che quando questo caso si concluderà, io possa voltare pagina e anche Johnny”, ha scritto l’attrice in un post su Instagram, in attesa dell’inizio dello scontro giudiziario.

Depp rovinato dalle accuse mosse dall’ex moglie

Johnny Depp nel film “I crimini di Grindelwarl”

“Andrò offline per le prossime settimane.” – continua l’attrice -” Come forse saprete, sarò in Virginia dove affronterò il mio ex marito Johnny Depp in tribunale. Johnny mi ha citato in giudizio per un editoriale che ho scritto sul Washington Post, in cui raccontavo la mia esperienza di violenza e abusi domestici. Non l’ho mai nominato, piuttosto ho scritto del prezzo che le donne pagano per parlare contro gli uomini al potere. Continuo a pagare quel prezzo, ma spero che quando questo caso si concluderà, potrò andare avanti e anche Johnny”.

Amber sottolinea anche: “ho sempre mantenuto un amore per Johnny e mi provoca un grande dolore dover vivere insieme i dettagli della nostra vita passata davanti alla giuria. In questo momento, riconosco il supporto continuo che ho avuto la fortuna di ricevere in questi anni e nelle prossime settimane mi appoggerò su di voi più che mai”. 

Con questo processo Depp lamenta che quella famosa lettera pubblicata dal quotidiano abbia causato pesanti ripercussioni sulla sua carriera, che si è concretizzata con la mancata uscita negli Stati Uniti del film “Il caso Minamata”e con il suo licenziamento dalla saga di “Animali Fantastici”, nella quale è stato sostituito da Mads Mikkelsen nel ruolo del mago oscuro Gellert Grindelwald dal terzo capitolo in uscita, “I segreti di Silente”.

Mina Franza

11/04/2022

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.