John Malkovich nel cast della terza stagione di Billions

John Malkovich, entra come guest star nel cast della terza stagione di “Billions”, la serie prodotta da Showtime che ritornerà dal 25 marzo.

John Malkovich: un nuovo ruolo

John Malkovich news

Sarà John Malkovich, la prossima new entry nella terza stagione della serie Showtime, “Billions”, il quale andrà ad affiancare Damian Lewis, Paul Giamatti e Maggie Siff. Il già vincitore di un Emmy e due volte candidato agli Oscar, John Malkovich, ricoprirà il ruolo di Grigor Andolov, un miliardario russo. L’attore è stato considerato per questo ruolo, visto che in passato aveva prestato il volto, sempre per un personaggio proveniente dalla Russia, nel film “Il giocatore – Rounders”, scritto dai creatori della serie David Levien e Brian Koppelman, interpretando Teddy KGB.

I creatori della serie hanno inoltre dichiarato che per loro è un grande piacere ritrovare John Malkovich, visto che in passato aveva collaborato con loro nei primi due film realizzati, “Il giocatore – Rounders” di John Dahl, nel 1998 appunto e “Compagnie pericolose” nel 2001.

 

John Malkovich: la terza stagione

La serie “Billions” vede come protagonista Chuck Rhoades, un potente procuratore distrettuale, il quale avvia un caso contro Bobby “Axe” Axelrod, un miliardario che ha costruito la sua fortuna nei fondi speculativi.

Nella terza stagione di “Billions”, ritroveremo i due protagonisti Chuck Rhoades e Bobby “Axe” Axelrod, ancora molto determinati a distruggersi a vicenda, ma in un mondo completamente trasformato. Tanti nuovi potenti nemici e nuove forze entreranno in gioco, con la quale se la dovranno vedere i due. Intanto Wendy Rhoades, moglie di Chuck, che lavora per la compagnia di “Axe” si ritroverà in una brutta situazione che alla fine la sottoporrà a una decisione che potrebbe cambiargli irrevocabilmente la direzione della sua vita.

Il cast inoltre includerà anche Malin Akerman, Toby Leonard Moore, David Costabile, Condola Rashad, Asia Kate Dillon e Jeffrey DeMunn.

Tomas Barile

25/01/2018

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *