John Aylward è morto dopo una carriera lunga 40 anni, memorabile in E.R.

John Aylward è morto dopo una carriera lunga 40 anni, memorabile in E.R.

John Aylward è morto all’età di 75 anni nella sua casa di Seattle, dopo una lunga malattia. L’attore era conosciuto dal pubblico televisivo per aver interpretato il Dottor Donald Anspaugh in “E.R.” e Barry Goodwin in “The West Wing”. Fonte: Deadline.

John Aylward è morto lunedì nella sua casa di Seattle

Secondo Deadline, John Aylward è morto lunedì nella sua casa di Seattle e ad annunciare la notizia è stata la moglie Fields affermando anche che le sue condizioni di salute erano in peggioramento. A lei si è unito il suo agente di lunga data, Mitchell K. Stubbs: “Sono scioccato. Era un attore meraviglioso e un essere umano fenomenale… Era un cliente dei sogni, un amico e una persona eccezionale”.

La carriera di John Aylward è durata oltre quaranta anni tra ruoli per il piccolo e grande schermo.
In E.R. ha avuto il ruolo di un chirurgo che ha avuto molte posizioni importanti nello staff dell’ospedale ed è stato lui ad accettare il cambio di specialità di John Carter (Noah Wyle), da chirurgia a pronto soccorso. In The West Wing aveva invece il ruolo di Barry Goodwin, consigliere della campagna presidenziale di Matt Santos e a capo del team del presidente.

Tra gli show in cui ha recitato anche “Ally McBeal”, “X-Files”, “Everwood”, “The Practice”, “Judging Amy”, “Alias”, “Boston Legal”, “Brothers & Sisters”, “Shameless” e “Yellowstone”.

Dopo gli episodi di “West Wing”, l’attore ha registrato una serie di comparse in tv dividendosi tra serie come “CSI”, “Mad Men”, “American Horror Story” e, ultima, “Briarpatch” due anni fa. Sul grande schermo, invece, la sua ultima apparizione è datata 2016 nel film “La Casa dei Sogni”.

Mina Franza

20/05/2022

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.