Jeremy Renner protagonista di un film western: sarà Doc Holliday

Sarà proprio l’attore e produttore cinematografico statunitense, Jeremy Renner, con due candidature Oscar alle spalle,  al miglior attore per “The Hurt Locker” e Miglior Attore non Protagonista per “The Town”, a riportare al cinema una delle icone dei film western: il pistolero Doc Holliday.

Jeremy Renner: giù gli archi e le frecce, su le pistole

Jeremy Renner news

Kirk Douglas in “Sfida all’O.K. Corral” di John Sturges nel 1957, Jason Robards, Dennis Hopper, Dennis Qua e più recentemente Val Kimer che gli ha dato il volto in “Tombstone del 1993”: questi sono i nomi di chi, prima di Jeremy Renner, ha interpretato John Henry “Doc” Holliday. Adesso è il suo turno, sarà suo compito riportare al cinema il sarcastico pistolero malato di tisi.

Ovviamente il tutto non poteva che avvenire attraverso un film western, ancora senza titolo, biografico e basato sui due libri scritti da Mary Doria Russell, l’uno intitolato “Doc” ambientato nella Dodge City del 1878. Data non casuale: infatti, segna l’ultimo anno in cui può praticare la sua professione di dentista dopo di che la abbandonerà a causa della sua malattia diventando quello per cui è famoso, pistolero e giocatore d’azzardo.

L’altro libro della Russell è “Epitaph” che segue Doc fino a Tombstone, luogo che ha accolto una delle più celebri sparatorie nella storia del Vecchio West, la sfida all’O.K. Corral, dove Doc era al fianco del suo inseparabile amico Wyatt Earp.

Non solo attore, Jeremy Renner sarà anche produttore

Oltre che essere il protagonista di questa nuova e importante avventura cinematografica, Jeremy Renner, insieme a Kevin Frakes e accanto al suo socio Don Handfield con il quale ha fondato una casa di produzione chiamata “The Combine”, ricopre anche il ruolo di produttore nel progetto della Palmstar Media.

“Siamo eccitati ed entusiasti al pensiero di poter ripresentare questo classico personaggio americano a un pubblico tutto nuovo, e – così Jeremy Renner descrive l’operazione di cui sarà protagonista – riusciremo senz’altro a raccontare dell’incredibile trasformazione di Doc Holliday da normale dentista all’uomo che Wyatt Earp chiamava ‘il più nervoso, veloce e letale pistolero che abbia mai conosciuto’.

Un’opportunità per poter riportare in vita un personaggio forse quasi dimenticato, sfumato, ma che ha rappresentato molto nel cinema western dell’epoca e che fino ad ora ha visto il suo interprete migliore in Val Kilmer. Insomma, l’agenda di Renner non è priva di impegni dato che nel frattempo tornerà a vestire i panni di Occhio di Falco in “Avengers: Infinity War”.

Roberta Perillo

02/05/2017

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *