Jamie Foxx sarà Mike Tyson nella nuova serie di Antoine Fuqua

Jamie Foxx sarà Mike Tyson nella nuova serie di Antoine Fuqua

Jamie Foxx interpreterà il grande pugile Mike Tyson in una nuova serie limitata biografica. Si dice che la serie copra l’intera vita di Tyson

Jamie Foxx sarà “Tyson”

jamie foxx

La serie, intitolata semplicemente “Tyson“, non è attualmente impostata su una rete o un servizio di streaming, ma senza dubbio ne troverà uno rapidamente dati i nomi ad essa già allegati. Antoine Fuqua dirigerà e sarà produttore esecutivo tramite Fuqua Films; come produttore esecutivo ci sarà anche Martin Scorsese tramite Sikelia Productions.

“Ho cercato di raccontare la mia storia per un bel po ‘di tempo”, ha detto Tyson. “Con il recente lancio di Legends Only League e l’entusiasmo dei fan dopo il mio ritorno sul ring, ora sembra il momento perfetto. Non vedo l’ora di collaborare con Martin, Antoine, Jamie e l’intero team creativo per portare al pubblico una serie che, non solo cattura il mio percorso professionale e personale, ma ispira e diverte “.

Colin Preston ha scritto il pilot di “Tyson” e sta attualmente lavorando alla scrittura della serie completa. Jamie Foxx sarà il produttore esecutivo oltre che attore. Insieme a Fuqua e Scorsese, Tyson e sua moglie, Kiki Tyson, saranno i produttori esecutivi insieme a Sophie Watts e John Ryan Jr. per conto della Legends Only League di Tyson. Rick Yorn di LBI Entertainment sarà anche produttore esecutivo. Azim Spicer di Legends Only League servirà come produttore associato.

Mike Tyson: pugile e personaggio scomodo

Mike Tyson

Questa è la seconda serie limitata di Tyson annunciata lo scorso mese. Hulu aveva precedentemente annunciato di aver ordinato una serie limitata di otto episodi sul pugile, ma Tyson si è dichiarato fortemente contrario a quella serie quando è stata annunciata e ha detto di non esserne coinvolto.

Tyson ha fatto notizia in tutto il mondo quando è diventato il più giovane campione dei pesi massimi nella storia della boxe nel 1986 all’età di 20 anni. Ma la sua vita fuori dal ring ha attirato forse ancora più attenzione: accusato di gravi abusi mentali e fisici dalla sua ex moglie, Robin Givens, e condannato per stupro nel 1992, che ha scontato in meno di tre anni di carcere.

È tornato in auge negli ultimi anni, apparendo in progetti come il franchise cinematografico “Una notte da leoni” nei panni di sé stesso. È stato anche aperto sulle sue lotte con la malattia mentale e l’abuso di sostanze. Più di recente, Tyson ha combattuto otto round di esibizione contro Roy Jones Jr. a novembre, che si è conclusa con un pareggio. L’evento è servito come il lancio della Legends Only League.

Federica Contini

23/03/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *