Italian Screenings 2020: per la prima volta on line

Italian Screenings 2020: per la prima volta il mercato del cinema italiano si svolge on line a causa delle difficoltà nel programmare le attività. La manifestazione, come annunciato da Luce-Cinecittà, avrà luogo dal 21 al 24 luglio. Raddoppiate le piattaforme, i buyers e i world sales. Novità, anteprime e circa 40 titoli previsti.

Italian Screenings 2020: show must go on

Italian Screenings 2020 film

In un grave momento di incertezze, dovute all’emergenza del Covid-19 che impone l’isolamento fino a data da definire, è complicato programmare le attività, soprattutto i Festival e i Mercati di cinema che si svolgono in tutto il mondo e mettono in contatto molte persone.

Istituto Luce-Cinecittà vuole lanciare un segnale di ripresa, evidenziando la continuità e la vitalità del cinema nostrano, confermando a tal fine le date degli Italian Screenings 2020: uno degli appuntamenti più considerevoli per l’internazionalizzazione dei film Made in Italy, in quanto unico mercato annuale interamente dedicato ai nostri lavori.

Arrivati alla 17sima edizione, gli Italian Screenings 2020, che si terranno dal 21 al 24 luglio, non potranno utilizzare una delle splendidi città della Penisola per location, come nei precedenti anni, ma si svolgeranno interamente on line, grazie a Festival Scope, una piattaforma, conosciuta dai maggiori Festival del mondo, che garantisce la visione dei film con i più alti standard di sicurezza e qualità. Festival Scope è un mezzo necessario agli operatori del mercato, per la visione di promo, trailer, e networking.

Il valore del Made in Italy

Gli Screenings, con l’uso del virtuale, offriranno la possibilità di mostrare la ricchezza della produzione italiana, capace di veicolare storie, emozioni e contenuti di valore.

La platea di buyers di tutto il mondo e di world sales, ossia le società di vendita internazionali, potranno visionare circa 40 film, quasi tutti in anteprima mondiale e produzioni recenti particolarmente attese dal box office, tra le quali quelle di registi molto apprezzati, oltre a pellicole autoriali e indipendenti.

Si prevede un raddoppio di presenze per quel che concerne gli operatori del mercato, provenienti da Europa, Americhe e Asia, oltre alla nuova realtà di broadcaster e piattaforme on line. Saranno attivi circa 200 buyers e world sales.

Gli Italian Screenings del 2020 sono organizzati dall’area Filmitalia di Istituto Luce Cinecittà, in accordo con Unefa, l’Unione Italiana degli Esportatori Film. Quest’ultima condivide l’importanza di questo appuntamento per il successo del cinema italiano all’estero.

Questa manifestazione, quest’anno più che mai, vuole rivendicare la capacità dei film italiani di viaggiare nel mondo ed essere apprezzati, oltre ogni incertezza e paura, perchè in grado di emozionare, commuovere e divertire il pubblico, ovunque esso si trovi.

Lorenzo Buellis

08/04/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *