Inhumans: personaggi in empatia col pubblico

Inhumans: personaggi in empatia col pubblico

Nonostante i protagonisti siano di sangue blu, in “Inhumans” è comunque possibile identificarsi nei personaggi principali. La serie TV Marvel è stata attesa per molto tempo, infatti farà finalmente il suo debutto quest’anno.

Inhumans: le origini oscure dei mutanti

I personaggi di Inhumans

I fan della saga di fumetti hanno aspettato pazientemente lo sviluppo di questo show televisivo e finalmente è stato realizzato un live-action del prodotto della Marvel, “Inhumans”. Per chi non conoscesse i personaggi del fumetto, ci potrebbe essere un po’ di difficoltà nell’instaurare un rapporto di simpatia verso i protagonisti.

Dopotutto Black Bolt (Anson Mount), Maximus (Iwan Rheon), Medusa (Serinda Swan) e Gorgon (Eme Ikwuakor), non sono i classici eroi che siamo abituati a conoscere grazie al Marvel Cinematic Universe.
Durante una recente intervista, il creatore e showrunner, Scott Buck, ci racconta di come lo spettatore può identificarsi nei vari personaggi che combattono per la sopravvivenza:

“Ci sarà un sacco di umorismo ed elementi fantastici, ma stiamo cercando anche di trovare un modo per far sì che il pubblico si possa relazionare in una qualche maniera con i protagonisti. Infatti i personaggi di “Inhumans” sono una famiglia reale in crisi, costretti a rifugiarsi per salvaguardare la propria vita. Ed è in questo momento che scoprono di avere dei super-poteri.”

Inhumans: mutanti, ma pur sempre umani

L’elemento principale che riesce a creare una certa empatia col pubblico sembra proprio sia l’umanizzazione. Infatti per quanto ne sappiamo, e da come si evince dal trailer, dopo la fuga i personaggi arrivano sulla Terra, un luogo per loro sconosciuto e poco familiare.

Gli inumani fuggitivi passeranno molto tempo lontano dal loro pianeta d’origine e lo sviluppo del viaggio interiore della famiglia reale è il punto cardine di tutto lo show televisivo. “Inhumans” si focalizzerà molto sul tema dell’essere ‘pesci fuor d’acqua’.

Questa nuova serie TV creata dalla Marvel farà il suo debutto nei cinema statunitensi con le prime due puntate nelle sale IMAX. Ora tocca solo vedere se lo show è sarà capace di reggere il confronto con le aspettative del pubblico.

Alessio Camperlingo

12/07/2017

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *