Imperium: Daniel Radcliffe da mago a skinhead

Imperium: Daniel Radcliffe da mago a skinhead

Ruoli sempre più variegati per l’ex maghetto del cinema Daniel Radcliffe, che tornerà a breve sul grande schermo nel film “Imperium“. La pellicola è ispirata alla storia di Michael German, un agente dell’FBI sotto copertura. German – il quale ha collaborato anche con il regista, Daniel Ragussis, nella la stesura della sceneggiatura – racconta le vicende dell’operazione che lo ha portato a controverse battaglie interiori nel tentativo di mantenere fede ai suoi ideali nonostante il doversi calare nei panni di uno skinhead.

Imperium: il nuovo film con Daniel Radcliffe

Imperium

In questa pellicola, Radcliffe, veste i panni di Nate Foster, un agente dell’FBI sotto copertura che si infiltra in una banda di fanatici della supremazia bianca al fine di prevenire un attacco terroristico interno. Nate deve affrontare la sfida di attenersi ad una nuova identità, pur mantenendo i suoi veri principi mentre è immerso nella malavita. Il film, è ispirato a fatti realmente accaduti e diretto dall’esordiente Daniel Ragussis, un autore di corti che debutta con questo film al lungometraggio.

Imperium: prossimamente nelle sale cinematografiche

Imperium arriverà nelle sale statunitensi il 19 agosto, mentre per il momento non ci sono ancora news riguardanti l’uscita italiana. Certo, potrebbe essere sconvolgente vedere Harry Potter trasformarsi in uno skinhead, ma è davvero ammirevole vedere Radcliffe continuare a correre rischi nella sua carriera. Con lui nel cast, tra gli altri, Toni Collette, Burn Gorman, Nestor Carbonell e Seth Numrich.

Paolaelisa Tognetti

06/07/2016

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *