Il produttore di “Rust” co-finanzia il film indipendente “Sam & Kate”

Il produttore di “Rust” co-finanzia il film indipendente “Sam & Kate”

Secondo quanto riportato da Variety, il produttore Ryan Donnell Smith sta co-finanziando il film di Dustin Hoffman e Sissy Spacek, intitolato “Sam & Kate”.

Ryan Donnell Smith: il produttore di “Rust” si rilancia in un nuovo progetto

Ryan Donnell Smith

Ryan Donnell Smith, produttore di “Rust”, dopo essere stato travolto da due cause legali derivanti dalle riprese fatali oramai note, sembrerebbe che stia co-finanziando il film indipendente di Dustin Hoffman e Sissy Spacek, “Sam & Kate”.

La società di Smith, la Thomasville Pictures, di cui è co-proprietario con Allen Cheney, un altro produttore di “Rust”, supporterà il film indipendente di Dustin Hoffman e Sissy Spacek, la cui produzione è prevista per metà febbraio a Thomasville, in Georgia. Sembra che la società stia investendo circa $ 900K nel nuovo progetto.

Nel film apparirà come interprete anche il figlio di Hoffman, Jake Hoffman, e allo stesso modo la figlia di Spacek, Schuyler Fisk, reciterà al fianco della madre.

La sceneggiatura e la direzione saranno a cura di Darren Le Gallo.

Le indagini su “Rust” continuano

Rust

Nel frattempo, l’ufficio dello sceriffo di Santa Fe e l’OSHA continuano le loro indagini sulla tragedia che ha visto l’attore Alec Baldwin sparare con una pistola di scena e ferire a morte Halyna Hutchins.

Il gaffer del set, Serge Svetnoy e la sceneggiatrice Mamie Mitchell, hanno intentato causa contro l’attore, i produttori, la responsabile delle armi Hannah Gutierrez Reed, il primo assistente alla regia David Halls, e altri.

Halls, primo assistente alla regia aveva ammesso alla polizia non molto tempo dopo la sparatoria, di non aver controllato adeguatamente la pistola del 1880 che aveva consegnato a Baldwin prima di dichiararla una “pistola fredda”.

L’avvocato della Reed a tal proposito, porta avanti una teoria del “sabotaggio”. L’intera premessa di questo pensiero, che il procuratore distrettuale locale ha rifiutato per mancanza di prove, si basa sull’idea che qualcosa o qualcuno abbia compiuto una sorta di vendetta. L’avvocato ha ripetutamente sottolineato il fatto che poche ore prima dell’uccisione di Hutchins, diversi membri di quella troupe si erano dimessi, per motivi finanziari e di sicurezza.

La stessa produzione di “Rust” ha assunto lo studio legale Jenner Block per condurre un’indagine interna.

Intanto le ceneri di Halyna Hutchins sono state sepolte lo scorso fine settimana in un luogo sconosciuto.

Eleonora De Sanctis

26/11/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *