Il Cavaliere Oscuro e Arancia meccanica nel National Film Registry

Il Cavaliere Oscuro e Arancia meccanica nel National Film Registry

“Il Cavaliere Oscuro”, “Arancia meccanica” e “The Joy Luck Club” entrano nel National Film Registry.

National Film Registry 2020: capolavori riconosciuti

National Film Registry

Nella lista del National Film Registry di quest’anno, oltre a “Grease”, “The Blues Brothers”, “The Hurt Locker”, “Shrek”, “Sweet Sweetback’s” e “Baadasssss Song” entrano anche anche “Il Cavaliere Oscuro”, “Arancia meccanica”, “Lilies of the Field” e “The Joy Luck Club”. Presenti quindi anche film diretti da Ida Lupino e Kathryn Bigelow. Due dei 9 record guidati da donne sono tra gli ultimi gioielli cinematografici scelti per la Library of Congress National Film Registry, annunciati lunedì 14 dicembre 2020.

L’elenco dei 25 film scelti per essere conservati come prezioso archivio per le generazioni future include anche pellicole comiche e divertenti, come “La battaglia del secolo” del lontano 1927, diretto Laurel & Hardy e piuttosto sconosciuto, un cortometraggio di Charlie Chaplin del 1914 “Suspense”, che risale al 1913. Presenti anche “L’uomo dal braccio d’oro” del 1955, “Cabin in the Sky” del 1943, e “Wattstax” del 1973. Il prestigioso posto nella lista è andato anche a sette film diretti da persone di colore, come “Baadasssss Song” diretto da Melvin Van Peeples, “Sweet Sweetback” del 1971, “Illusions” di Julie Dash del 1982 e “Losing Ground” del 1982 diretto da Kathleen Collins.

La così detta settima arte

National Film Registry

“Il National Film Registry è un importante registro della storia, della cultura e della creatività americane. Include i prodotti di una delle più grandi forme d’arte americana, quella cinematografica”, ha detto la Bibliotecaria del Congresso, Carla Hayden. “Con l’inclusione di diversi registi, non stiamo cercando di stabilire dei record, ma piuttosto di mettere le cose in chiaro e dare il giusto risalto ai sorprendenti contributi che le donne e le persone di colore hanno dato al cinema americano, nonostante gli ostacoli spesso travolgenti che hanno dovuto incontrare”.

A partire dalle 17:00 di martedì 15 dicembre 2020 la MTC proietterà una selezione dei film entrati nella lista. La Hayden si unirà alla conduttrice della MTC e storica del cinema Jacqueline Stewart per discutere delle pellicole presentate. In base ai termini del National Film Preservation Act, ogni anni vengono proposti 25 film di almeno 10 anni che sono “culturalmente, storicamente o esteticamente” significativi per il cinema. Quest’anno sono stati presi in considerazione più di 5.500 titoli scelti dal pubblico e sono già iniziate le candidature per il 2021.

Giorgia Terranova

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *