Henry Winkler: il primo Emmy per Fonzie

Henry Winkler, noto al grande pubblico per aver interpretato Fonzie nella storica sitcom “Happy Days”, riceve la sua prima statuetta come Miglior Attore non protagonista per il ruolo di Gene Cousineau nella commedia dark “Barry”.

Henry Winkler: la reunion e i festeggiamenti con Ron Howard

Henry Winkler Emmy

Dopo essere stato premiato durante gli Emmy Awards che si sono svolti il 17 settembre presso il Microsoft Theater di Los Angeles e in diretta sulla NBC, l’attore americano Henry Winkler ha celebrato la sua vittoria con il compagno Ron Howard, il miglior amico di Fonzie, Richie Cunningham in “Happy Days”.

Winkler è stato nominato tre volte per il suo lavoro in “Happy Days”, nel 1976, nel 1977 e nel 1978. Il suo personaggio Arthur “Fonzie” Fonzarelli ha creato una sorta di vera e propria mania culturale tra gli adolescenti e i ragazzi di quegli anni e lo ha reso una delle più grandi star della TV.

“Pals at the Emmy” scrive un commosso Winkler, 72 anni, su Twitter; Howard non avrebbe potuto essere più orgoglioso del suo amico di vecchia data.
Winkler e Howard hanno recitato insieme per sette stagioni (Winkler è rimasto per tutte le 11 stagioni) come gli amici Arthur “Fonzie” Fonzarelli e Richie Cunnigham.
Numerosi i fan del duo tra le celebrità presenti agli Emmy che hanno postato sui vari social; felici della reunion della coppia, twittando messaggi di congratulazioni, accompagnati da commenti positivi nella sezione commenti di Henry Winkler.

Una volta salito sul palco, tra applausi scroscianti e una standing ovation, Winkler ha scherzato sul fatto che ha scritto il suo discorso “43 anni fa”, ha espresso meraviglia per la vittoria e il percorso che la sua vita e la sua carriera hanno intrapreso, affermando che sognava di fare l’attore da quando aveva sette anni, vivendo a New York “con genitori ebrei tedeschi che non volevano che fossi un attore. Avevo 27 anni quando ho iniziato a fare Fonzie. Ora ho 72 anni e sono qui davanti a voi con lei”, ha detto Winkler riferendosi alla sua statuetta Emmy. “Wow”.

Winkler ha vinto sui nominati Alec Baldwin “Saturday Night Live”, Louie Anderson “Baskets”, Brian Tyree Henry “Atlanta”, Tituss Burgess “Unbreakable Kimmy Schmidt” e Tony Shalhoub “La meravigliosa signora Maisel”.

Alessia Arragoni
19/09/2018

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *