Halle Berry: “vorrei dirigere un nuovo ‘Catwoman'”

Halle Berry: “vorrei dirigere un nuovo ‘Catwoman'”

Halle Berry dichiara che tra i suoi film precedenti le piacerebbe dirigere e provare ad abbellire il flop del 2004, “Catwoman”.

Catwoman: il grande flop del 2004

Halle Berry

La versione che vede Halle Berry nei panni di “Catwoman” e alla regia Pitof, è uscita nel 2004, durante l’inizio di quello che è stato il boom dei film sui supereroi, ma prima che la maggior parte degli studios avesse capito esattamente quale era la formula vincente per renderli di successo.

Il film ricordiamo essere stato un grande flop, incassando al botteghino mondiale 20 milioni di dollari in meno rispetto al budget di produzione e ottenendo ben 7 nomination al Razzie Awards (ne vinse 4 incluso il premio per il peggior film).

Sebbene Halle Berry non si sia pentita della sua partecipazione a “Catwoman”, il film è stato nel complesso un’enorme delusione per i fan, i critici e i registi. In più ha anche apportato alcune strane modifiche al mito di Catwoman, a partire dal fatto che si presentava come un personaggio completamente diverso e che inoltre, invece di essere una famigerata ladra di gatti, veniva riportata in vita da un gatto magico iniziando a sviluppare poteri felini, un po’ come Spider-Man.

Le dichiarazione della neo regista Halle Berry

Durante un’intervista con Jake’s Takes, dove la Berry ha parlato del suo debutto alla regia in “Lottare per vivere” (2020), all’attrice/regista è stato chiesto quale dei suoi film passati avrebbe voluto dirigere.

Lei ha scelto “Catwoman”, spiegando:

Mi piacerebbe dirigere ‘Catwoman’. Ora riesco a capirlo e grazie all’esperienza che ho avuto nell’rimaneggiare  ‘Lottare per vivere’, che è stato scritto per una ragazza bianca cattolica irlandese di 25 anni, vorrei poter tornare indietro e reinventare ‘Catwoman’. Vorrei che Catwoman salvasse il mondo come fa la maggior parte dei supereroi maschi e non solo salvando le donne dalle loro facce dai segni della vecchiaia. Vorrei rendere la posta in gioco molto più alta e creare qualcosa di più inclusivo sia per gli uomini che per le donne”.

Prossimamente al Cinema?

Sembrerebbe che il cast e la troupe siano già assemblati e che una nuova versione del progetto potrebbe veramente prendere vita, con una rivisitazione della sceneggiatura e del personaggio.

Mentre ci sono dozzine di progetti di supereroi in fase di sviluppo in questo momento, finora, non c’è nessun altro  film solista di “Catwoman” (sebbene Zoë Kravitz interpreterà il personaggio nel prossimo “The Batman” ).

Con Halle Berry a bordo, alla guida di un altro tentativo, il progetto sembra abbastanza interessante da permettere ai produttori di dargli un’altra possibilità. L’ esperimento è molto allettante ma potremmo dirlo solo dopo averlo visto!

Eleonora De Sanctis

15/11/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *