Halle Berry e il suo debutto alla regia con “Bruised – Lottare per vivere”

Halle Berry e il suo debutto alla regia con “Bruised – Lottare per vivere”

Nell’intervista rilasciata a Collider, Halle Berry racconta la preparazione e il lavoro dietro al suo debutto alla regia in “Bruised – Lottare per vivere”.

Halle Berry: interprete e regista in “Bruised – Lottare per vivere”

Halle Berry, l’attrice premio Oscar nel 2002, dirige e interpreta un trionfante dramma sportivo su una lottatrice che ritrova se stessa dentro e fuori dal ring, dopo che tutti l’avevano considerata fuori dai giochi.

“Bruised – Lottare per vivere” è in programmazione al cinema e inizierà a trasmettere in streaming su Netflix proprio oggi.

Di recente l’attrice ha avuto modo di parlare del suo debutto cinematografico alla regia. Durante l’intervista rilasciata a Collider, che trovate integralmente nel video sopra, la star racconta perché questo progetto significa molto per lei e di come lavorare su “John Wick: Capitolo 3” l’abbia aiutata a entrare nel ciclo di allenamento e duro lavoro in palestra. Inoltre ha spiegato perché lavorare con le sorelle Wachowski in “Cloud Atlas” (2012) occupa un posto speciale nel suo cuore.

Bruised – Lottare per vivere: la storia

Halle Berry

Il film ha come protagonista Halle Berry nei panni di una combattente MMA sfortunata, che cerca un’ultima possibilità di redenzione quando il figlio a cui aveva rinunciato rientra inaspettatamente nella sua vita.

Del cast fanno parte anche Adan Canto, Shamier Anderson, Danny Boyd Jr., Adriane Lenox, Sheila Atim, Valentina Shevchenko e Stephen McKinley Henderson.

Jackie Justice (Halle Berry) è una combattente di arti marziali miste che abbandona lo sport quando cade in disgrazia. Sfortunata, ribollente di rabbia e rimpianto anni dopo la sua disfatta sportiva, viene persuasa in una brutale rissa sotterranea dal suo manager e fidanzato Desi (Adan Canto) e attira l’attenzione di un promotore della Fight League (Shamier Anderson) che promette a Jackie una rivalsa. Ma la strada verso la redenzione diventa inaspettatamente personale quando Manny (Danny Boyd Jr.) – il figlio a cui ha rinunciato da bambino – si presenta alla sua porta.

Eleonora De Sanctis

24/11/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *