Grey’s Anatomy: Un episodio su Arizona e lo spin-off con Jason George

Il personaggio di Arizona Robbins, interpretata da Jessica Capshaw, sarà la protagonista di un episodio diretto da Jesse Williams. Inoltre l’attore Jason George ha rivelato cosa aspettarsi dallo spin-off sul pompiere Ben.

Jesse Williams, prima volta dietro la macchina da presa

Jesse Williams - Grey's Anatomy

Grey’s Anatomy sta per regalare ai fan una nuova sorpresa; dopo aver terminato l’arco narrativo incentrato su Jo WilsonCamilla Luddington, e il suo difficile divorzio dal marito Paul – in cui si è trattato il problema delle violenze domestiche – è stato annunciato che Arizona Robbins sarà la protagonista di un episodio incentrato su di lei. La serie ha dedicato degli episodi stand-alone a due personaggi, Maggie e Alex che furono diretti da Ellen Pompeo.

Ad annunciare questa decisione è stata l’attrice che interpreta Arizona, Jessica Capshaw, con un post sul suo profilo Twitter:

L’episodio verrà diretto, per la prima volta dietro la macchina da presa, da Jesse WilliamsJackson Avery nella serie – che ha risposto alla collega con un altro tweet e ha condiviso con i fan una foto in cui mostra l’inizio della sua nuova esperienza come regista:

.prepare.yourself.

A post shared by jesse Williams (@ijessewilliams) on

Ancora non è stato rivelato alcun dettaglio sull’episodio, ma Williams avvisa il pubblico con un “Preparatevi” che sembra promettere grandi risvolti. La storia potrebbe essere incentrata sul passato di Arizona, come è stato fatto per le origini del personaggio di Alex, oppure seguire una linea totalmente diversa ambientandola nel presente, rispondendo così ad alcune domande sulla sua vita sentimentale.

Inoltre l’attore Jason George, che interpreta Ben Warren, ha parlato dello spin-off – incentrato su un gruppo di pompieri di cui il suo personaggio è membro – affermando che lo show darà al pubblico la giusta dose di risate finché non si arriverà alle scene di vero pericolo. Sul suo personaggio ha affermato che seguirà una forte curva di apprendimento che non aveva mai seguito come medico del Seattle Grey’s Hospital.

 

Riccardo Careddu

 

 

 

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *