Gremlins: un nuovo progetto per la WarnerMedia Streaming

Una nuova serie animata porterà i “Gremlins” nuovamente sugli schermi attraverso la piattaforma di streaming WarnerMedia. La produzione della serie TV ripropone la collaborazione tra Warner Bros. Television e Amblin Television, entrambe già presenti nel progetto del 1984, che ha incassato oltre 153 milioni di dollari in tutto il mondo.

Gremlins: un tuffo negli anni ’80

Gremlins news

La serie televisiva animata approfondirà la storia di un giovane Mr. Wing, nel film degli anni ’80 il nonno cinese interpretato da Keye Luke, e racconterà le sue avventure insieme all’ inseparabile Mogwai, Gizmo. Un prequel, dunque, in cui seguiremo le vicende del giovane Wing e del dolce mostricciattolo molto prima del fatidico incontro con il nostro affezionato Billy.

Il primo film “Gremlins” diretto da Joe Dante su sceneggiatura di Chris Columbus, è stato un grande successo, ottenendo riscontri molto positivi sia dal pubblico cha da parte della critica, soprattutto grazie al perfetto bilanciamento tra i generi horror e commedia. Tra i produttori esecutivi c’era Steven Spielberg, che inizialmente voleva assegnare il progetto a un giovane Tim Burton. Il regista Joe Dante ha tentato nel 1990 di replicare il primo successo con “Gremlins 2: The New Batch”, senza ottenere, però, i risultati sperati.

Nel progetto animato Tze Chun è tra i produttori esecutivi: ha debuttato come regista nel 2009 al Sundance Film Festival, con “Children of Invention” ed è noto per aver scritto e diretto film come “Cold Comes the Night” del 2013 con Bryan Cranston o progetti televisivi come “Gotham” e “C’era una volta”.

La nuova piattaforma di streaming della WarnerMedia, il cui nome non è ancora stato deciso, secondo una recente dichiarazione di Kevin Reilly, capo dell’ufficio creativo Turner, sarà presto lanciata in versione beta, e progetti come “Gremling” serviranno a generare anche contenuti originali per il servizio.
Ci si potrebbe aspettare quindi che importanti proprietà della Warner come “Friends”, potrebbero essere estrapolate dagli altri servizi di streaming e ricondotte al nuovo progetto.

 

 

Barbara Sebastiani

26/02/2019

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *