George Clooney: “La sicurezza delle armi sul set è di massima priorità”

George Clooney: “La sicurezza delle armi sul set è di massima priorità”

George Clooney è scontento del modo in cui le cose si sono svolte sul set del film indipendente “Rust”. Ribadisce a gran voce quanto sia importante la sicurezza delle armi nelle riprese cinematografiche.

George Clooney parla della tragedia avvenuta sul set di “Rust”

George Clooney

Nel podcast “WTF With Marc Maron“, George Clooney ha parlato dell’incidente accaduto sul set del film “Rust”, in cui la pistola utilizzata dall’attore Alec Baldwin ha sparato realmente e ucciso il direttore della fotografia Halyna Hutchins e ferito il regista Joel Souza.

Clooney nella chiacchierata con Marc Maron ha affermato che ovviamente pensa che Baldwin non avesse alcuna intenzione di nuocere, ma sottolinea a gran voce che non è la prima volta che accade un’incidente del genere sul set di un film. Già in precedenza Brandon Lee e Jon-Erik Hexum erano rimasti vittime delle pistole di scena, usate nelle riprese di film e che avevano proiettili / frammenti vivi nella canna. Clooney afferma che l’utilizzo di armi da fuoco e la loro sicurezza dovrebbe avere la massima priorità sul set.

Le parole di George Clooney a Marc Maron

Durante lo scambio avvenuto in “WTF With Marc Maron”, Clooney ha dichiarato:

“Ogni volta che mi viene data una pistola sul set – ogni volta – la guardo, la apro, la mostro alla persona alla quale la sto puntando, la mostro al equipaggio. In ogni singola ripresa. Poi, la restituisco all’armatore quando ho finito”.

In parte, racconta che questo protocollo da seguire, sia nato proprio a causa di quello che successe a Brandon Lee sul set de “Il Corvo” nel 1993.

Le pistole di scena sul set hanno un aspetto molto realistico e per questo motivo Clooney controlla due e tre volte per assicurarsi che l’arma non sia pericolosa.

Continua raccontando i suoi comportamenti su un set:

“Voglio dire, ogni volta che mi viene data una pistola che contiene sei cartucce, la punto a terra e la schiaccio sei volte. È semplicemente folle non farlo”.

Clooney infine si lamenta anche del termine ‘pistola fredda’, che è come è stata descritta l’arma che ha sparato sul set di “Rust”. Dicono che serva per indicare che l’arma è sicura per l’uso, ma con una grande nota polemica l’attore asserisce che:

“Non ho mai sentito il termine ‘pistola fredda’ nei miei tanti anni di cinema. Non ho mai sentito quel termine. Letteralmente. Stanno solo parlando di cose di cui non ho mai sentito parlare. È solo esasperante”.

Eleonora De Sanctis

16/11/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *