Game of Thrones: in lavorazione il prequel “Tales of Dunk and Egg”

Game of Thrones: in lavorazione il prequel “Tales of Dunk and Egg”

Secondo quanto riportato da Variety, una serie adattamento di “Il cavaliere dei Sette Regni” i cui eventi si svolgono prima di “Game of Thrones”, è in fase di sviluppo grazie a HBO.

Games of Thrones: quel che accadde a Ser Duncan l’Alto e Aegon V Targaryen

Il Trono di Spade

Il prequel basato sulla serie di romanzi fantasy di George RR Martin è incentrato sulle avventure di Ser Duncan l’Alto (Dunk) e del giovane Aegon V Targaryen (Egg) 90 anni prima degli eventi di “Cronache del ghiaccio e del fuoco”.

Martin ha pubblicato fino ad oggi tre novelle nella serie “Tales of Dunk and Egg”: “The Hedge Knight” nel 1998, “The Sworn Sword” nel 2003 e “The Mystery Knight” nel 2010. Le tre novelle sono state poi raccolte e pubblicate insieme con il titolo “A Knight of the Seven Kingdoms” nel 2015.

Nessuno scrittore o talento è attualmente associato al progetto, ma fonti affermano che è una priorità assoluta per HBO visto il successo di “Game of Thrones”.

I rappresentanti di HBO e Martin hanno rifiutato di commentare.

Progetti che vanno e vengono

Se il progetto andasse in porto con una serie, sarebbe il secondo prequel di “Game of Thrones” ad arrivare sullo schermo. La rete sta attualmente preparando la serie “House of the Dragon”, che dovrebbe debuttare nel 2022 e che dovrebbe trattare della guerra civile dei Targaryen a Westeros, conosciuta come la Danza dei Draghi.

I fan chiedono da tempo una serie TV su “Tales of Dunk and Egg”. C’erano speranze già da quando la HBO aveva annunciato che una serie di spin-off di “Game of Thrones” erano in lavorazione nel 2017, anche se Martin in seguito disse che non c’erano piani per adattare i libri a quel tempo.

Naturalmente, solo perché la serie è in fase di sviluppo non significa necessariamente che andrà avanti. Un altro prequel di “Game of Thrones” scritto da Jane Goldman e interpretato da Naomi Watts era in lavorazione per HBO, ma alla fine è stato ignorato nel 2019.

21/01/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *