Festa del cinema di Roma 2020: programma di domenica 18 ottobre

Un loop temporale, un matrimonio infinito in una commedia sulla natura dell’amore e della solitudine, la storia di un prodigio del calcio mai sbocciato, l’omaggio a Federico Fellini, questo e tanto altro alla Festa del Cinema di Roma 2020 nella giornata di domenica.

All’Auditorium per la Festa del Cinema di Roma 2020 “Tigers” e “Palm Springs”

Festa del Cinema di Roma 2020

In coproduzione con Alice nella città, presso la Sala Sinopoli alle 19:00, sarà presentato “Tigers”, di Ronnie Sandahl. È la storia vera di Martin Bengtsson, il talento più promettente che la Svezia abbia mai visto.

Alle 22:00 sempre in sala Sinopoli “Palm Springs” di Max Barbakow, il primo lungometraggio di finzione del regista e scrittore californiano, che arriva a Roma forte del successo di critica e pubblico ottenuto al Sundance Film Festival. Il film segue le vicende di due sconosciuti che si incontrano casualmente nel corso di un matrimonio a Palm Springs: i due restano bloccati in un loop temporale, impossibilitati a scappare dal ricevimento, da sé stessi e, soprattutto, l’uno dall’altra.

Il programma del MAXXI

Nel programma della Selezione Ufficiale della Festa del Cinema di Roma 2020, il MAXXI ospiterà alle 21.30 la proiezione di “After Love” di Aleem Khan: Mary Hussain, convertitasi alla religione islamica quando si è sposata con Ahmed, ha trascorso una vita felice nella città costiera di Dover. In seguito alla morte inaspettata del coniuge, scopre che Ahmed aveva una vita segreta a Calais, e vuole saperne di più.

Sempre al MAXXI in programma le repliche di tre titoli firmati da Steve McQueen: alle 11:30 “Small Axe – Mangrove”, alle 16:00 “Small Axe – Lovers Rock, alle 18:30 “Small Axe – Red, White and Blue”.

Festa del Cinema di Roma 2020: l’omaggio a Fellini

Per celebrare il centenario della nascita di Federico Fellini, alle 19:00 al My Cityplex Europa due le proiezioni che lo omaggiano: il corto “La Fellinette” di Francesca Fabbri Fellini, storia di una bambina, disegnata sul foglio di un quaderno nel lontano 1971 da Federico Fellini, che diventa protagonista di questa favola ambientata sulla spiaggia di Rimini, seguita dal documentario “Fellinopolis” firmato da Silvia Giulietti, che porta sullo schermo il mondo di Federico Fellini raccontato dai suoi collaboratori.
Le altre proiezioni e gli altri eventi.

Alle 21.30, sempre al al My Cityplex Europa, è la volta di “Hasta el cielo” di Daniel Calparsoro, della Sezione Riflessi. Per gli appuntamenti di “Fedeltà/Tradimenti” alle ore 19, al Macro, il critico cinematografico e regista Steve Della Casa parlerà de “La notte dei morti viventi”.

Nel programma della retrospettiva dedicata a Satyajit Ray, la Casa del Cinema ospiterà una conversazione su estetica, linguaggio e tecniche del cineasta indiano. Alle 21:00 sarà proiettato il film “Devi”.
Nel programma del Teatro Palladium si terrà alle 20:00 la proiezione di “Era la più bella di tutti noi – Le molte vite di Veronica Lazar” di Leonardo Celi e Roberto Savoca.

Le repliche in programma al My Cityplex Savoy prevedono: in Sala 1 alle 16:00 “Ricochet” di Rodrigo Fiallega, alle 18:30 “Été 85” di François Ozon e alle 21:30 “Tigers” di Ronnie Sandahl; in Sala 2 alle 17:30 “Las mejores familias” di Javier Fuentes-León e alle 20:30 “Le Eumenidi” di Gipo Fasano. Al My Cityplex Europa si terranno le repliche di “Mi chiamo Francesco Totti” di Alex Infascelli (ore 15.30) e “Hasta el cielo” di Daniel Calparsoro (ore 21.30).

Il programma di Alice nella città

Alle 16:30 “Wendy” di Bene Zeitlin, alle 18:30 “Il futuro siamo noi” di Gilles de Maistre, alle 20.30 “Ibrahim” di Samir Guesmi e alle 22:30 “Slalom” di Charlène Favier. Alla Sala Alice Tim Vision alla N vola dell’euro alle 18:00 “I predatori” di Pietro Castellito e alle 21:00 l’attesissimo “The Specials”, della rodata coppia di registi francesi E. Toledano e O. Nakache.

Maria Grazia Bosu

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *