Festa del Cinema di Roma 2019: programma del 24 ottobre

Arriva all’Auditorium Parco della Musica la 14esima edizione della Festa del Cinema di Roma 2019, con 177 film in programmazione da non perdere.
A seguire le prime visioni del 24 ottobre.

Festa del Cinema di Roma 2019: programmazione della Selezione Ufficiale

run with the hunted film
Run With The Hunted

Ad aprire le danze il 24 ci sarà l’emozionante commedia di Alexander de La PatellièreIl meglio deve ancora venire”. Proiettata alle ore 19:30 nella Sala Sinopoli, la pellicola racconta la storia di due amici di vecchia data che, vittime di un malinteso, sono convinti che l’altro sia in fin dei vita; in nome dei tempi andati cercheranno di rendere unici gli “ultimi” momenti l’uno dell’altro.

Il regista John Swap si distacca dagli spensierati toni comici del suo collega francese, proponendo al pubblico capitolino un intenso thriller dai toni altamente drammatici: “Run With the Hunted”. Il film racconta la storia di Oscar e Loux, legati fin da bambini da un omicidio compiuto dal primo per salvare la sua coetanea. Dopo il fatidico evento le strade dei due si separeranno, per poi rincontrarsi dopo diversi anni quando Loux, assistente di un investigatore privato, si ritrova ad indagare sulla gang di cui Oscar è capo. La pellicola sarà proiettata alle ore 20:00 in Sala Petrassi.

Alle 21:30 nel Teatro Studio G.B, un vento freddo proveniente dall’Estonia porterà al pubblico la prima di “Your Honor”, un dramma sul repentino cambio di vita di un giudice, costretto a ritirarsi in Finlandia per proteggersi dalle minacce dei parenti di una donna recentemente condannata alla perdita della tutela del figlio.

Il Boss porterà con sé un po’ di rock ‘n roll con la proiezione, alle ore 22:00 in Sala Sinopoli, del suo documentario “Western Stars”. Con l’omonimo titolo del suo ultimo album, Bruce Springsteen testimonia il duro lavoro dietro il suo ultimo progetto musicale, lasciando ampio spazio a digressioni su temi quali l’amore, l’amicizia, la società e la musica.

Le pellicole di Alice nella Città

one more jump gerosa
One More Jump

Si torna a giocare in casa con il film di Emanuele Gerosa, “One More Jump”, il racconto della passione per lo sport di due ragazzi della Striscia di Gaza, messa duramente alla prova dell’instabilità politica della loro area. L’appuntamento è in Sala R. Fioretta alle 19:30.

Anche il regista brasiliano Emiliano Cunha sceglie lo sport come veicolo narrativo. “Lane 4” è infatti la storia della rivalità nella vita e nell’acqua di due nuotatrici dalla giovanissima età (Sala Alice, ora 14:30).

La stessa sala ospiterà alle ore 20:30Famosa”, racconto di formazione del diciasettenne ciociaro Rocco, pronto a tutto per trasferirsi a Roma e portar avanti i suoi sogni da musicista.

Andrew Patterson ci riporta indietro nel tempo fino al 1959 con il suo thriller fantascientifico “The Vast of Night”, omaggio a serie di culto come “I confini della realtà”. Il film, proiettato alle 22:30 in Sala Petrassi, racconta la storia di due giovani, un presentatore radiofonico e un centralinista, che scoprono una strana frequenza sulle onde radio della loro cittadina.

Al Maxxi alle ore 19:30 si respira invece un’atmosfera esotica con la proiezione di “La ruota del Khadi – l’ordito e la trama dell’India”, itinerario originale sulla storia politica e sociale indiana raccontata attraverso la secolare tradizione del tessuto e gli occhi della regista italiana Gaia Ceriana Franchetti. Di particolare interesse è la partecipazione della nipote del Mahatma Gandhi, Tara, che visse con lui fino ai sedici anni.

Per consultare il programma completo: Festa del Cinema 2019 – Programma.

Aurora Mocci

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *