Ennio Fantastichini ci ha lasciato

È morto Ennio Fantastichini. L’attore non ce l’ha fatta. Dopo quindici giorni in rianimazione all’ospedale di Napoli Federico II, Fantastichini è stato stroncato da un’emorragia celebrale, a causa di una leucemia.

Ennio Fantastichini: il cinema italiano perde il bravo interprete

Ennio Fantastichini morte

Aveva 63 anni Ennio Fantastichini, quando oggi è stato ucciso da un’emorragia celebrale, dopo essere stato a lungo malato di una leucemia acuta promielocitica. L’ultima sua apparizione risale ad alcuni mesi fa, nel “Principe libero”, dedicato a Fabrizio De Andrè, in cui interpretava in padre del cantautore genovese.

L’attore, nato a Gallese nel 1955, inizia la carriera giovanissimo, recitando in un’opera di Beckett.

Il primo a dirigerlo è Paolo Bologna in “Fuori dal giorno” nel 1982. Successivamente recita con Gassman e Mastroianni in una piccola parte de “I soliti ignoti vent’anni dopo” (1985), di Amanzio Todini.

Nel 1988 riesce a essere coprotagonista nel ruolo di Enrico Fermi in “I ragazzi di via Panisperna”, con Laura Morante e Mario Adorf, diretto da Gianni Amelio, che ritrova anche nel successivo “Porte aperte” (1989), film nel quale offre un’ottima interpretazione del condannato a morte Tommaso Scalia, con un memorabile Gian Maria Volonté. Tanti i premi ricevuti per la sua performance: Ciak d’oro 1991, Nastro d’Argento al Miglior Attore non Protagonista, European Film Awards  come Scoperta dell’Anno e il Premio Felix 1991.

Ennio Fantastichini: successi tra cinema e tv

Lo troviamo nella miniserie tv “La Piovra 7” (1995); in “Ferie d’agosto” (1996) di Paolo Virzì; in “Controvento” (2000) di Peter Del Monte e ancora nel film tv “Sacco e Vanzetti” (2005), “Saturno contro” (2007) di Ferzan Özpetek, che ritroverà nel 2010 sul set di “Mine vaganti” (partecipazione che gli varrà il David di Donatello come Miglior Attore non Protagonista); e poi in “Fortapàsc” (2008) di Marco Risi.

Ennio Fantastichini ha lasciato un segno con la sua fisicità imponente sullo schermo cinematografico quanto televisivo. Tra le ultime prove per la tv ricordiamo quella vincente in “Squadra antimafia” (2016).

Un attore, Ennio Fantastichini, che ci mancherà per quella presenza scenica che in pochi hanno.

01/12/2018

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *