Elizabeth Banks torna alla regia con “Cocaine Bear”

Elizabeth Banks torna alla regia con “Cocaine Bear”

Elizabeth Banks ha organizzato il suo prossimo progetto di regia ispirato a una storia vera (quasi incredibile) che coinvolge il contrabbando di cocaina e un orso di 175 libbre.

Elizabeth Banks insieme a Phil Lord e Chris Miller

Elizabeth Banks
 

Elizabeth Banks ha firmato per dirigere “Cocaine Bear”, che è descritto come un “thriller basato su personaggi ed eventi realmente accaduti nel Kentucky nel 1985”, prodotto dai registi di “The Lego Movie” Phil Lord e Chris Miller.

Inoltre, il progetto funge anche da riunione per Banks, Lord e Miller dopo che l’attore ha doppiato Wyldstyle nel franchise animato. Lord e Miller produrranno il progetto come parte del primo accordo del duo con la Universal Pictures.

La sceneggiatura di “Cocaine Bear” è stata scritta da Jimmy Warden, ma ulteriori informazioni sul progetto sono tenute segrete.

A proposito dell’Orso

Secondo un rapporto del New York Times, pubblicato nel dicembre 1985, un orso è morto per un’apparente overdose di cocaina. È stato trovato dal Georgia Bureau of Investigations nel nord della Georgia, “tra 40 contenitori di plastica aperti con tracce di cocaina”.

“La cocaina è stata apparentemente lanciata da un aereo pilotato da Andrew Thornton, un trafficante di droga già condannato.  Morto l ’11 settembre a Knoxville, Tennessee, appunto perché trasportava un carico troppo pesante durante il paracadutismo”, spiega il rapporto.

Aditya Sood di Lord Miller ha portato il progetto alla Universal e produrrà il film insieme a Brian Duffield, Banks e Max Handelman (che producono sotto la loro bandiera Brownstone Productions). Brownstone Productions ha già prodotto il franchise altamente redditizio “Pitch Perfect” per la Universal.

Il vicepresidente della produzione Matt Reilly e l’esecutivo creativo Christine Sun supervisioneranno il progetto per conto di Universal.

Maria Bruna Moliterni

10 ⁄ 03 ⁄ 2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *