Doctor Strange 2: Elizabeth Olsen afferma che il sequel onora lo spirito della serie “WandaVision”

Doctor Strange 2: Elizabeth Olsen afferma che il sequel onora lo spirito della serie “WandaVision”

Elizabeth Olsen, star dell’acclamata serie Marvel “WandaVision” ha dichiarato che affiancherà Benedict Cumberbatch nel nuovo film dell’MCU “Doctor Strange 2”

Doctor Strange 2, Wanda al fianco dello stregone supremo

Doctor Strange 2

La conclusione di WandaVision segna un momento significativo per il Marvel Cinematic Universe, poiché segna la fine della prima serie MCU live-action dei Marvel Studios. La protagonista Elizabeth Olsen rassicura i fan, certa che apprezzeranno il coinvolgimento di Wanda in “Doctor Strange 2”, in quanto fedele allo spirito della serie. Più di un decennio dopo il suo lancio, l’MCU è diventato abbastanza maturo da potersi permettere di sperimentare, non solo nelle scelta delle storie, ma anche nel modo di proporle, come dimostrato dal successo di “WandaVision”.

La Olsen ha saputo del ruolo nel film a riprese della serie quasi ultimate

Doctor Strange 2

“Non conoscevo il mio ruolo in Doctor Strange fino a poco prima che riprendessimo le riprese durante la pandemia”, ha detto la Olsen a Variety. “Avevamo ancora due mesi e avevamo già filmato la maggior parte delle scene. Davvero, non sapevo nulla fino al momento in cui me lo hanno proposto a voce. Così ho provato, per quanto possibile, a imperniare “WandaVision” del nuovo progetto e viceversa. Penso che sia davvero lì che si trova la connessione. È quasi come se stessimo cercando di assicurarci che venga onorato quel che è stato fatto nella serie”.

La natura complessa dell’MCU significa che alcuni progetti a volte portano direttamente ad altri film del franchise senza connessioni evidenti, mentre altri presentano solo una connessione tenue, nella migliore delle ipotesi. Dato che i fan sapevano che Wanda avrebbe fatto parte di “Doctor Strange nel Multiverso della Pazzia”, alcuni spettatori si aspettavano addirittura di vedere nella serie lo stesso Strange.

La connessione tra i due progetti sembra essere il concetto di realtà alternative e la natura mistica di più dimensioni.

“Sinceramente, il collegamento tra “WandaVision” e “Doctor Strange 2” è stato in divenire per un po’, perché eravamo molto indecisi prima di schiarirci per bene le idee”, ha aggiunto lo showrunner di “WandaVision” Jac Schaeffer. “È stato un adorabile passaggio di consegne, ho augurato loro ogni bene a Los Angeles, dato che sono nel Regno Unito”.

Maria Grazia Bosu

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *