David Richardson: morto lo scrittore dei Simpson

David Richardson: morto lo scrittore dei Simpson

Il veterano showrunner della commedia David Richardson è morto ieri 18 gennaio, per insufficienza cardiaca. Alla Vigilia di Natale ha festeggiato il suo 65 ° compleanno. Richardson aveva recentemente concluso la quinta e ultima stagione della serie animata per adulti di NetflixF Is for Family”.

La storia di David Richardson

david richardson

Sopravvissuto al cancro da quasi 30 anni, Richardson ha iniziato la sua carriera di scrittore di commedie televisive nel 1985 nella serie della NBC “Grand” con Pamela Red e Bonnie Hunt. Ha trascorso due stagioni nella sitcom “Empty Nest” prima di passare all’animazione con un periodo ne “I Simpsons”.

Richardson ha continuato a lavorare a numerose commedie televisive d’animazione. Mentre faceva parte dello staff di “The John Larroquette Show” di Witt-Thomas, ha vinto un Premio Humanitas per il suo episodio “Faith”. Richardson ha trascorso tre stagioni in “Due uomini e mezzo” e ha anche scritto e prodotto per “Malcolm in the Middle” e “What About Joan”, con Joan Cusack e Kyle Chandler, in cui è stato showrunner.

Durante la sua carriera, Richardson ha sviluppato e prodotto numerosi pilot.

Il dolore lasciato dal lutto di Richardson

Richardson

Richardson è tornato all’animazione con “F Is For Family”, creato da Bill Burr e Michael Price, al quale si è unito all’inizio come co-produttore esecutivo ed è stato nominato produttore esecutivo nella terza stagione.

“Ho incontrato David per la prima volta nel 2000 quando era il mio capo in “What About Joan”, e non ho mai dimenticato quanto fosse bravo come scrittore, show runner e amico”, ha detto Michael Price, co-creatore, produttore esecutivo e showrunner di “F is for Family”. “E’ stata la prima persona che ho chiamato da aggiungere allo staff. Dal primo giorno dello show è stato il mio braccio destro. Le sue impronte digitali sono su ogni fotogramma del nostro spettacolo e la sua perdita è incommensurabile per me “.

Richardson lascia la moglie, Charleen Easton Richardson; i loro gemelli di 12 anni, Arlo e Atticus e il figlio Wayne, avuto da un precedente matrimonio; per non parlare delle molte persone le cui vite ha toccato nel corso della sua lunga carriera nell’intrattenimento.

La famiglia sta organizzando una cerimonia privata. In un secondo momento avrà luogo una celebrazione pubblica della vita di Richardson. Al posto dei fiori, possono essere fatte donazioni a nome di David al St. Jude’s Children’s Research Hospital.

Federica Contini

19/01/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *