Damon Herriman: sarà Charles Manson anche in “Mindhunter 2”

L’attore australiano Damon Herriman è stato scelto dal regista David Fincher per vestire i panni di Charles Manson nella seconda stagione di “Mindhunter”, lo show prodotto da Netflix.

Damon Herriman: è il perfetto Charles Manson sia per David Fincher  che per Quentin Tarantino

Damon Herriman Manson

Doppio ingaggio per Damon Herriman, stesso ruolo per due cineasti e due produzioni cinematografiche completamente diverse.

Dopo l’annuncio della sua partecipazione al cast stellare del nono film di Tarantino “Once Upon A Time in Hollywood”, in cui vestirà i panni del pluriomicida Charles Manson, è arrivata per Herriman la proposta da parte del regista David Fincher di ricoprire lo stesso ruolo nella seconda stagione della sua serie tv prodotta da Netflix dal titolo “Mindhunter”.

A quanto pare il suo volto è perfetto per interpretare uno dei criminali più pericolosi degli Stati Uniti.

In “Once Upton A Time in Hollywood” Damon interpreterà Charles Manson nel 1969, anno in cui avvennero quelli che sono stati definiti dalla cronaca come gli eccidi di Cielo Drive in uno dei quali perse la vita l’attrice americana Sharon Tate. Mentre, la seconda stagione di “Mindhunter” è incentrata sugli omicidi di bambini avvenuti ad Atlante tra il 1979 e il 1981, in cui faranno l’apparizione nella serie, molti noti serial killer tra cui lo stesso Manson che in quegli anni si trovava già in carcere.

Damon Herriman è Charls Manson per il grande e il piccolo schermo

Secondo alcune indiscrezioni Herriman è stato scelto come interprete di Manson in “Mindhunter” molto prima che nel film di Tarantino. L’attore, infatti, avrebbe già girato le sequenze della serie thriller a luglio.

“Once Upon a Time in Hollywood” arriverà nelle sale nell’estate del 2019, mentre la data di messa in onda della seconda stagione della serie è ancora sconosciuta, perciò non ci è ancora dato a sapere quale versione dello stesso personaggio vedremo prima, se quella sul grande o sul piccolo schermo.

Chiara Broglietti

31/08/2018

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *