Clifford- Il grande cane rosso: è già in lavorazione il sequel

Clifford- Il grande cane rosso: è già in lavorazione il sequel

Annunciato l’inizio lavorazione per il sequel della versione cinematografica della saga letteraria per bambini “Clifford – Il grande cane rosso”.

Clifford – Il grande cane rosso: l’avventura continua

Clifford

La Paramount Pictures ha annunciato che sta sviluppando un sequel del film live-action basato sui libri di Norman Bridwell ” Clifford- Il grande cane rosso”. Lo studio non ha ancora rivelato se il nuovo episodio andrà in onda solo nei cinema o contemporaneamente su piattaforme digitali, come l’originale.

Il primo film è stato presentato in anteprima nelle sale americane all’inizio di novembre, e da allora ha generato 34 milioni di dollari al botteghino mentre veniva riprodotto contemporaneamente su Paramount Plus. Nelle sale italiane uscirà il prossimo 2 dicembre.

La Paramount ha affermato che:

“Clifford – Il grande cane rosso” è diventato il film originale più visto nel nostro nascente servizio di streaming fino ad oggi”.

Va però notato che Paramount Plus è stato rinominato da CBS All Access lo scorso marzo, e propone offerte cinematografiche limitate, quindi “Clifford” non ha avuto molta concorrenza per consolidare il suo primato nella piattaforma.

La storia del grande cane rosso

Basata sulla popolare serie di libri per bambini scritta da Norman Bridwell, “Clifford” racconta le vicende della dodicenne Emily Elizabeth a cui è stato regalato un cagnolino rosso. Con sua grande sorpresa, si sveglia e scopre che il piccolo cane è cresciuto in maniera rapidissima durante la notte, diventando un gigantesco segugio.

La regia è a cura di Walt Becker mentre la sceneggiatura è di Jay Scherick, David Ronn e Blaise Hemingway. Il cast include Jack Whitehall, Darby Camp, Tony Hale e Kenan Thompson. Il film è stato realizzato in associazione con Scholastic Entertainment e eOne.

Con molta probabilità il sequel riproporrà la stessa squadra cinematografica, anche se i contratti non sono stati ancora firmati.

Eleonora De Sanctis

24/11/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *