Charlie Sheen, la confessione: “sono sieropositivo, l’ho scoperto quattro anni fa”

Charlie Sheen, nome d’arte di Carlos Irwin Estévez, durante la trasmissione “USA Today” della Nbc ha fatto un’importante confessione: “Sono qui per ammettere di essere sieropositivo”; l’attore statunitense si è raccontato in una lunga intervista, svelando tutti i retroscena di questo pesante segreto.

La confessione nel corso della trasmissione “USA Today”: “Non so come ho contratto il virus, ho deciso di parlare perché molte persone hanno cercato di speculare sul mio dramma”, queste le parole di Charlie Sheen

Charlie-Sheen

Lunga e intensa l’intervista dell’attore vincitore del Golden Globe per “Spin City” nel 2002, Charlie Sheen, che dopo gli insistenti rumors degli ultimi giorni, ha fatto una pesante confessione, che in molti si aspettavano da tempo: “Sono qui per ammettere di essere sieropositivo, ponendo fine a questa serie di attacchi, di mezze verità e di storie che danneggiano anche la salute degli altri, e che non sono vere”.

Così ha esordito un provato Charlie Sheen, intervistato dal conduttore Matt Lauer nel corso della trasmissione “USA Today”, dove era ospite; incalzato dal giornalista, Sheen si è lasciato andare a quella che molti ritengono una confessione ‘aspettata’: “È vero, sono sieropositivo, l’ho scoperto quattro anni fa, non so come ho contratto il virus. Ho deciso di parlare perché da tempo ricevo molte minacce da persone che vogliono speculare sul mio dramma”.

Charlie Sheen a cuore aperto in un’intensa intervista, tra ammissioni, sensi di colpa e ricatti

Il bad boy di Hollywood, tra grandi successi, alcol e droga, ha dovuto fare la pesante ammissione: “Sono tre lettere, Hiv, difficili da accettare. È il punto di svolta della propria vita; ho avuto rapporti non protetti con due persone dopo la diagnosi, ma loro sapevano, quando ho scoperto di essere sieropositivo ero molto depresso, e vivevo tra alcol e droga, e quindi non ho cambiato il mio comportamento”.

charlie-sheen-sieropositivo-fotoSheen ha poi detto che la malattia gli e’ stata diagnosticata dopo aver fatto una serie di esami, considerando che soffriva spesso di emicranie. L’attore aveva rivelato il suo segreto a persone di cui pensava di potersi fidare, non immaginando che gli avrebbero poi chiesto soldi per ‘custodirlo’.

Tra i vari ricattatori, Charlie Sheen racconta di aver pagato “milioni” ad alcune di queste persone, una di queste era una prostituta che era entrata nel bagno e aveva fotografato i farmaci che assumeva, minacciandolo di rivelare tutto ai tabloid.

L’attore conclude con un auspicio, una speranza per il futuro: “Ora ho la responsabilità di migliorare me stesso e di aiutare gli altri, e spero che con questa intervista qualcuno possa dirmi grazie Charlie”.

Eleonora Di Giacomo

18/11/2015

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *