Chadwick Boseman tra i possibili candidati all’Oscar 2021

Com’è noto il momento sicuramente più drammatico della cerimonia degli Academy Awards è quando viene trasmesso il video per ricordare gli artisti che purtroppo ci hanno lasciato negli anni. Per il 2021 la notte degli Oscar sarà ancora più drammatica a causa della pandemia di Covid-19, che ha devastato il Paese e l’intera industria cinematografica.

I possibili candidati agli Oscar 2021

oscar 2021

Secondo alcune fonti sembrerebbe che sette artisti saranno in lista per l’Oscar in varie categorie. Il record attuale che conta più nomination per un solo attore risale al 1991, quando Howard Ashman ottenne tre diverse candidature postume per “La Bella e la Bestia” della Disney.

Chadwick Boseman, scomparso il 28 agosto 2020, concorrerà per il film “Ma Rainey’s Black Bottom” di George C. Wolfe, basato sullo spettacolo di August Wilson, con protagonista Viola Davis, che uscirà il 18 Dicembre 2020 su Netflix. Boseman potrebbe essere candidato all’Oscar anche per il ruolo di Stormin’ Norman nel nuovo film di Spike Lee “Da 5 Bloods”, già disponibile sulla piattaforma Netflix.

Netflix e i suoi tre concorrenti postumi all’Oscar

Secondo quanto riportato da Variety, sembrerebbe che quest’anno Netflix abbia tre concorrenti postumi all’Oscar. Il servizio streaming gestirà inoltre anche la campagna per “Mank”: la scomparsa dello sceneggiatore del film Jack Fincher, ha fermato l’inizio delle riprese. Se Fincher dovesse ricevere la nomination per la Miglior Sceneggiatura, si tratterebbe del secondo candidato postumo dopo Robert Alan Aurthur.

Terzo candidato di un film Netflix potrebbe essere Audrey Wells, scomparsa nel 2018, sceneggiatrice di “Over the Moon”. In uscita il 23 ottobre 2020 e diretto da Glen Keane, è un film musicale d’animazione. “Over the Moon” racconta di una bambina che parte con un razzo costruito nella speranza d’incontrare una mitica dea della Luna. Il film è già in corsa per entrare nella lista dei film più amati dai bambini e capace inoltre di far innamorare il pubblico di tutte le età.

Il quarto probabile concorrente all’Oscar è Brian Dennehy, morto nell’Aprile del 2020 all’età di 81 anni. Dennehy, nel corso della sua brillante carriera, ha ricevuto cinque nomination agli Emmy, la più recente nel 2005 per la serie Showtime “Our Fathers”. Dopo la sua scomparsa, la FilmRise ha distribuito “Driveways” di Andrew Ahn. Il film non ha avuto un grande riscontro da parte del pubblico, mentre su Rotten Tomatoes ha un ottimo punteggio. “Driveways” lo scorso anno è stato inoltre candidato agli Independent Spirit Awards.

La partecipazione degli artigiani

Quest’anno agli Oscar 2021 non verranno solo omaggiati attori e scrittori, ma anche alcuni artigiani del settore. La Pixar raddoppierà il suo impegno nel rendere omaggio al prossimo film in uscita ,”Soul”, con una canzone scritta da Curtis Mayfield, scomparso nel 1999. Un altro presunto concorrente all’Oscar potrà essere Robb Gibbs, sceneggiatore di “Pocahantas” della Disney.

Come affermato da Variety quest’anno potrebbero essere premiati con un Oscar postumo anche tutti quegli eroi nascosti che partecipano alla realizzazione di un film, come l’hairstylist Charles Gregory Ross, che ha mostrato il proprio talento in molti progetti, prima della sua scomparsa nell’Aprile 2020. Vedremo il suo lavoro nel prossimo film “The United States vs. Billie Holiday” con Andra Day e Trevante Rhodes, che uscirà il 12 Febbraio 2021.

Le prime impressioni della Paramount Pictures suggeriscono Ross tra i possibili candidati agli Oscar 2021 per la categoria Trucco e Acconciatura. La sua vincita segnerebbe due imprese storiche, in quanto non solo sarebbe il primo candidato postumo della categoria nei 92 anni di storia degli Academy Awards, ma sarebbe anche il primo afroamericano a ricevere la nomination nella categoria.

Erika Zagari

8/10/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *