Bryan Cranston a Broadway con lo spettacolo “Network”

Il camaleontico attore Bryan Cranston, dopo aver dimostrato più volte di sapersi destreggiare al meglio sul grande e sul piccolo schermo, torna a distanza di un anno sui palchi di Broadway nell’acclamato spettacolo dal titolo “Network”.

Bryan Cranston star di Broadway nella rivisitazione teatrale del film “Network”

Bryan Cranston img “Network”, è un adattamento teatrale dell’omonimo film del 1976 firmato Paddy Chayefsky, che riuscì ad aggiudicarsi ben quattro  statuette, tra cui quella per il migliore attore protagonista, vinta da Peter Finch.

Bryan Cranston, l’ex star di “Breaking Bad”, torna a calcare il prestigioso palco di Broadway, nella veste dall’eccentrico annunciatore di notizie di nome Howard Beale. Il conduttore televisivo che dopo aver avuto una crisi isterica durante una diretta, totalizzando un picco d’ascolti senza precedenti, decide di trasformare l’isteria in un mezzo commerciale, procurando una vera svolta alla celebrità del suo programma.

Gli sceneggiatori Lee Hall e Ivo von Hove curano così una graffiante commedia satirica, che analizza il nebuloso confine tra realtà e finzione del mondo mediatico. I produttori della commedia, David Binder, Patrick Myles, David Luff, Ros Povey e Lee Menzies, non esitano a definirsi entusiasti del progetto che animerà il palco del Cort Theatre dal 10 Novembre, rimanendo in scena per ben 18 settimane.

Nel 2017 prese luogo nel London National Theatre la prima apparizione di Cranston in “Network”, interpretazione che gli valse il Laurence Olivier Award, il più prestigioso riconoscimento teatrale d’Inghilterra.

Bryan Cranston un attore caleidoscopico

Bryan Cranston attualmente è uno degli attori più conosciuti ed amati del cinema internazionale. Ci ha fatto divertire vestendo i panni del padre del piccolo Malcom nella serie tv “Malcom in the middle”,  ma sopratutto lo ricordiamo per averci tenuto con il fiato sospeso per ben cinque stagioni con la sua interpretazione del professor Walter White in “Breaking Bad”, fino a meritarsi la candidatura all’Oscar nel 2016 come miglior attore protagonista.

Cranston, inoltre, può vantare nel suo curriculum ben sei Emmy su nove nomination, e un Tony Award, vinto per il suo debutto a Broadway nel ruolo del presidente Lyndon B. Johnson in “All the way”.

Aurora Mocci

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *