Bill Cosby condannato a 3 anni per violenza sessuale

Bill Cosby condannato a 3 anni per violenza sessuale

La star di Hollywood Bill Cosby è stato giudicata colpevole di aver drogato e violentato una donna nel 2004. L’attore dovrà scontare una condanna di almeno 3 anni e 10 mesi di reclusione.

Bill Cosby esce dal carcere in manette, è stato definito “un predatore sessuale violento”

Bill Cosby condannato per violenzaL’attore e comico statunitense Bill Cosby, noto in Italia per la serie “I Robinson“, è stato condannato per la violenza compiuta ai danni di Andrea Constand nel 2004.

Cosby non ha proferito parola dopo la sentenza emessa dal giudice Steven O’Neill nell’aula di Giustizia della Pennsylvania nella Contea di Montgomery. Il noto attore hollywoodiano è stato scortato via in manette alla fine del processo nel quale, è stato definito come “un predatore sessuale violento” e per questo dovrà scontare in carcere una pena minima di 3 anni e 10 mesi di reclusione, al termine dei quali spetterà al pubblico ministero decidere se scarcerare la star o fargli proseguire la detenzione in carcere. L’accusa aveva chiesto contro l’attore una condanna ancora superiore che andava dai cinque ai 10 anni di reclusione, poiché, secondo gli inquirenti, Cosby non ha mostrato alcun segno di pentimento rispetto all’accaduto.

Bill Cosby è finito sotto processo per un fatto risalente al 2004, quando, secondo la sentenza, Cosby drogò e poi violentò una donna di nome Andrea Constand nella sua abitazione vicino Filadelphia. La donna oggi 45 enne, all’epoca dei fatti era una dipendente della Temple University, l’ateneo di cui l’attore faceva parte in veste di rappresentante all’interno del consiglio d’amministrazione.

Purtroppo il caso per cui Cosby è stato condannato non è l’unico. Sono infatti una cinquantina le donne che hanno denunciato la star per molestie, fra loro figura anche il nome dell’ex top model Beverly Johnson.

Classificato come “predatore sessuale violento”, Bill Cosby sarà iscritto nel registro dei criminali sessuali, i suoi spostamenti dovranno essere notificati e dovrà essere sottoposto a trattamenti psichiatrici.

Chiara Broglietti

26/0972018

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *