Better Call Saul: Bryan Cranston e Aaron Paul ci saranno? Qualcuno dice sì

Better Call Saul: Bryan Cranston e Aaron Paul ci saranno? Qualcuno dice sì

“Better Call Saul”, vigilia della sesta stagione si torna a parlare dell’argomento che più a cuore sta ai fan di “Breaking Bad” e del suo spin-off, ovvero del ritorno di Bryan Cranston e Aaron Paul nei panni di Walter White e Jesse Pinkman. Alla domanda hanno risposto i creatori durante un’intervista a Variety, “ sarebbe una dannata vergogna se non lo facessero”, affermano Vince Gilligan e Peter Gould.

Vince Gilligan e Peter Gould sono stati chiari

Bryan Cranston e Aaron Paul

La domanda se Bryan Cranston e Aaron Paul sarebbero apparsi in “Better Call Saul” è incombente sulla serie prequel sin dal suo inizio. E mentre i co-creatori Vince Gilligan e Peter Gould sono rimasti timidi sulla possibilità di quel crossover, le menti dietro “Better Call Saul” hanno detto a Variety alla premiere dell’ultima stagione che i due mondi, in effetti, si incrociano.

Fino a oggi i protagonisti di uno dei principali fenomeni televisivi degli ultimi anni non si erano avvicinati a questa possibilità, ma stavolta sono gli stessi creatori della serie a dire che “Sarebbe un dannato peccato” se la produzione terminasse senza il tanto atteso evento.

Come ha detto Gilligan, “Sarebbe un dannato peccato se lo spettacolo finisse senza che [Cranston e Paul] apparissero, vero?” In seguito ha aggiunto: “L’hai sentito prima qui”.

“Better Call Saul”, quando potremo vedere la sesta e ultima stagione?

I due attori di “Breaking Bad"
Bryan Cranston e Aaron Paul in “Breaking Bad”

Con la sua sesta e ultima stagione in anteprima il 18 aprile, “Better Call Saul” si svolge prima degli eventi di “Breaking Bad”. Ma mentre la serie spin-off di successo di AMC si avvicina alla linea temporale del suo predecessore, Gould afferma: “Se mai accadrà, è allora che questi due spettacoli inizieranno ad incrociarsi”.

Mentre Cranston e Paul hanno interpretato rispettivamente Walter White e Jesse Pinkman, non è chiaro se riprenderanno gli stessi ruoli in “Better Call Saul”. Cranston e Paul hanno già ripreso i ruoli di Walt e Jesse per “El Camino: A Breaking Bad Film” del 2019, che ha seguito Jesse dopo essere sfuggito alla schiavitù dalla banda di Todd (Jesse Plemons) e dello zio Jack (Michael Bowen).

Mentre Giancarlo Esposito e Jonathan Banks di “Breaking Bad” recitano anche nella sua serie prequel nei panni di Gustavo Fring e Mike Ehrmantraut, molti altri personaggi dell’universo cinematografico di Vince Gilligan si sono fatti strada in “Better Call Saul”, tra cui Hector Salamanca (Mark Margolis ), Don Eladio (Luis Politti) e i gemelli Salamanca (Luis e Daniel Moncada). Anche Hank Schrader (Dean Norris) e Steven Gomez (Steven Michael Quezada) hanno fatto dei cameo.

“Better Call Saul” è interpretato anche da Rhea Seehorn, Tony Dalton, Patrick Fabian e Michael Mando. La serie è stata sviluppata da Gilligan e Gould, con Gould che è stato l’unico showrunner dalla stagione 4. I due producono con Mark Johnson, Melissa Bernstein e Thomas Schnauz, e la serie è prodotta da Sony Pictures Television.

Mina Franza

8/04/2022

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.