Bel-Air: ecco il trailer del film ispirato alla serie tv con Will Smith

Bel-Air: ecco il trailer del film ispirato alla serie tv con Will Smith

Pur essendo ispirato alla serie comica che portò il volto di Will Smith nelle case degli italiani -e non solo – negli anni Novanta, “Bel-Air” racconta in realtà i risvolti drammatici della stessa storia.

Dalla periferia di Philadelphia alla ricchissima Bel-Air

Bel-Air reboot

Nel 2019 è stato realizzato da Morgan Cooper un corto, che ha ricevuto oltre sei milioni di visualizzazioni, dal titolo “Bel-Air” e che appariva come una vera e propria rivisitazione della famosa serie tv degli anni Novanta, “Willy, il principe di Bel-Air”, ma in versione drammatica. Il corto ha attirato subito Will Smith, la cui carriera è stata lanciata proprio dalla nota sit-com, e che da esso ha preso spunto per la realizzazione della serie reboot che debutterà negli States il prossimo 13 Febbraio.

Nel nuovo show, Willy, interpretato da Jabari Banks, sarà protagonista di una storia in cui due mondi molto diversi tra loro – quello del West Filadelfia e quello rappresentato dalle ville recitante di Bel-Air – si scontrano. Il giovane viene messo di fronte a una seconda possibilità mentre nel suo interno si agitano conflitti, emozioni e pregiudizi.

Il cast della serie comprende Adrian Holmes, Cassandra Freeman, Olly Sholotan, Coco Jones, Akira Akbar, Jimmy Akingbola, Jordan L. Jones e Simone Joy Jones; mentre il team dietro le quinte include TJ Brady e Rasheed Newson.

Il trailer

“Bel-Air”, prodotto da Will Smith, sarà disponibile con tre episodi dal 13 febbraio su Peacock. Dato l’accordo di Peacock con Sky e NOW TV, ciò dovrebbe significare che sarà visibile anche in Italia. Ogni episodio durerà un’ora e sarà, come recita la presentazione ufficiale:

“Una visione reinventata, Bel-Air si tufferà più a fondo nei conflitti intrinseci, nelle emozioni e nei pregiudizi che era impossibile esplorare completamente in un formato sitcom di 30 minuti, pur continuando a offrire spavalderia e cenni divertenti allo spettacolo originale”.

Roberta Rosella

11/01/2022

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *