Batman Beyond: un live action nel futuro della Warner?

Oramai, dopo voci più che consistenti, è quasi certo che la Warner Bros ha in progetto di produrre un film live-action ispirato all’amata serie animata “Batman Beyond”, nota in Italia come “Batman of the Future”.

Batman Beyond: il ritorno di Michael Keaton

Batman Beyond

Sul tavolo delle trattative si fa largo l’ipotesi del ritorno del figliol prodigo a 30 anni di distanza da “Batman Returns” con Michael Keaton che dovrebbe riapparire nei ranghi DC Comics e dare nuovamente il volto al plurimiliardario mascherato da pipistrello.

“Batman Beyond” è una serie animata della DC Comics anno 1999, con protagonista un Batman del futuro adolescente sotto la guida di un anziano Bruce Wayne. In questa versione dark che analizza l’avanzare della tecnologia e gli effetti sull’umanità, seguiamo le avventure di Terry McGinnis, figlio biologico di Bruce Wayne ed erede del mantello con le orecchie a punta. In questa versione, inoltre, dovrebbero esserci anche due versioni del villain più amato di sempre, Joker.

In uno dei lungometraggi animati sempre basati sulla serie, “Batman of the Future: Il Ritorno del Joker“, la storia si focalizza sui Jokers, un gruppo di criminali che emula il Principe Pagliaccio del Crimine nelle sue razzie e scorribande, sostenendo di ricevere ordini dallo stesso Joker in persona.

Dopo una attent’indagine, Terry, che era rimasto all’oscuro degli avvenimenti relativi alla morte del Joker, viene a scoprire che in passato Tim Drake, ex-spalla di Batman, venne “trasformato” in Joker Jr. dal celebre villain, salvo poi rinsavire all’ultimo e far fuori lui stesso il Joker.

Ma questi, a causa di un microchip con il DNA del Joker, si starebbe comportando come lui, con il rischio acclarato di venire sopraffatto dalla sua forte personalità fino a trasformarsi in un suo surrogato.

WGTC asserisce che il live-action dovrebbe ispirarsi a questa storyline, mostrando non solo il Joker originale (tramite flashback), ma anche la versione di Tim Drake.

Una controfigura “altolocata” nel progetto

Dopo Michael Keaton, sembra che l’obiettivo sia quello di dare le fattezze di Jack Nicholson al Joker originale, mediante l’utilizzo di una controfigura e degli effetti speciali. Una soluzione alquanto improbabile e non ci resta che attendere i futuri sviluppi chiudendo con le parole di un entusiasta Kevin Smith:

“Sarebbe fottutamente fantastico. Riesci a immaginarlo? Oh mio Dio…quel film farebbe un miliardo, ci scommetto amico. Se Michael Keaton tornasse, la gente impazzirebbe perché sarebbe un Batman Beyond davvero cazzuto. Tutti sarebbero tipo, “E’ quello vogliamo da tutta la vita!”. Questa idea è fottutamente buona e io l’appoggio in pieno. Quando lo facciamo?”

Chiaretta Migliani Cavina

28/07/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *