“Angry Indian Goddesses”: vincitore della Festa del Cinema di Roma

“Angry Indian Goddesses”: vincitore della Festa del Cinema di Roma

Gli spettatori che hanno votato online hanno decretato “Angry Indian Goddesses” come il vincitore della decima edizione della Festa del Cinema di Roma; il film di Pan Nalin vince infatti il Premio del Pubblico.

“Angry Indian Goddesses” si aggiudica il Premio del Pubblico

angry-indian-goddesses

Si è conclusa la decima edizione della Festa del Cinema di Roma con la vittoria del film indiano in concorso “Angry Indian Goddesses”, dalla regia di Pan Nalin e interpetato da Sandhya Mridul, Tannishtha Chatterjee, Sarah-Jane Dias, Anushka Manchanda e Amrit Maghera.

Il premio del pubblico è giunto tramite un sistema elettronico che ha permesso loro di esprimere il loro giudizio e votare online, assegnato in collaborazione con il patner principale della Festa, BNL Gruppo BNP Paribas.

Il film ha riscosso molto successo, stando anche alle parole di Piera Detassis, presidente della Fondazione Cinema per Roma che ha così commentato: “Sono particolarmente lieta che un film coraggioso, rivelatorio, in grado di far luce sulla condizione femminile in India, anche attraverso un genere solitamente al maschile, abbia ricevuto il massimo gradimento da parte dei nostri spettatori. Il risultato ci mostra come il pubblico della Festa sia sempre pronto a leggere e premiare le proposte più interessanti, innovative e al tempo stesso popolari, provenienti dal miglior cinema internazionale”.

Il ‘buddy movie’ indiano che ha conquistato la Festa del Cinema di Roma

L’addio al nubilato di una di loro è l’occasione perfetta per un gruppo di amiche di radunarsi e festeggiare l’amica che sta per sposarsi, prolungando i festeggiamenti per una settimana intera e mettendo alla prova il loro legame fra storie di passioni e paure.
Il divertimento e la frenesia del momento celano, però, segreti e tensioni e forse questo turberà le giovani amiche dando una piega diversa ai giorni di festeggiamento.

Il ‘buddy movie’ indiano, “Angry Indian Goddesses”, è stato definito rivoluzionario e rivelatorio, avendo saputo affidare un genere solitamente dedicato al mondo maschile nelle mani di donne indiane, protagoniste assolute, che mostrano un diverso lato della condizione femminile in India.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *