Al via la Muestra de Cine Mexicano Otoño 2022

Al via la Muestra de Cine Mexicano Otoño 2022

É giunto alla sua terza edizione la Muestra de Cine Mexicano Otoño, festival fondato da Cecilia Romo Pelayo, che si svolge alla Casa del Cinema di Roma dal 30 settembre al 2 ottobre.

Muestra de Cine Mexicano Otoño: una ricca selezione di lungometraggi e cortometraggi

Muestra de Cine Mexicano Otoño

La Muestra de Cine Mexicano Otoño è un evento completamente rinnovato dopo due anni di assenza a causa della pandemia. In programma una ricca selezione di lungometraggi e cortometraggi in anteprima assoluta in Italia. Inoltre, quest’anno, s’inaugura una collaborazione con El Festival Internacional de Cine de Morelia (FICM Presenta) e il FICUNAM Festival Internacional de Cine de la UNAM dell’Universidad Nacional Autónoma de México. Così ha presentato alla stampa la rassegna la direttrice artistica Cecilia Romo Pelayo:

“La Muestra De Cine Mexicano Otoño 2022 è una voce nella scena culturale italiana, un’iniziativa che, speriamo, possa conquistare sempre più spettatori, che possano godere di un altro magnifico cinema messicano, il cinema che molto difficilmente arriverebbe nelle sale italiana e anche, in alcuni casi, sulle piattaforme digitali. Uno degli obiettivi del festival è poter, attraverso il linguaggio cinematografico, far conoscere la nostra cultura, la nostra Storia, le nostre tradizioni e le differenti realtà della nostra società.”.

Una selezione ricchissima di opere inedite in Italia

S’inizia il 30 settembre con un film della regista Melissa Elizondo Moreno, “El Sembrador” sulla figura di una maestra del Chiapas in una piccola comunità.

É pensato per i più piccoli, ma non solo, l’altro titolo della giornata “Corazòn De Mazquite” di Ana Laura Calderòna, passato con successo a diversi festival internazionali.

Ne è protagonista una bimba yorema orfana di madre che riesce a coronare il suo sogno di diventare arpista.

Sabato 1° ottobre vede in programma alle 15.30 un delizioso film d’animazione di Carlos Carrera “Ana Y Bruno” su una ragazzina alla ricerca del padre in fuga da una clinica psichiatrica, un tema forte affrontato con garbo e delicatezza tratto da un romanzo di Daniel Emil.

Si continua con il film muto di Gabriel García Moreno “El Tren Fantasma” proveniente dalla Filmoteca de la UNAM,  cinema muto con una colonna sonora composta,arrangiata e interpretata dall'”Ensamble cine mudo” .

La chiusura del Festival il 2 ottobre è all’insegna dei cortometraggi tratti dalla SELECCIÓN DE CORTOS ANIMADOS PARA PÚBLICO INFANTIL del “XIX Festival Internacional De Cine De Morelia” (FICM PRESENTA) adatti ai più piccoli.

Gran finale con con la proiezione, alle 19.30, di “Pobo Tzu” di Tania Ximena e Yollotl Gómez Alvarado (FICUNAM) sull’eruzione del vulcano Chichonal che ha sepolto Esquilpas Guayabal, paese della comunità zoque. Tutti i film sono in lingua originale con sottotitoli e l’ingresso gratuito.

Ivana Faranda

30/09/2022

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.