A Roma la Corea Week dedicata al cinema coreano

A Roma la Corea Week dedicata al cinema coreano

Dal 9 al 14 novembre a Roma la Corea Week, una serie di eventi completamente gratuiti dedicati al cinema coreano, a cura dell’istituto Culturale Coreano in collaborazione con Asiatica Film Festival. Una lezione all’Università La Sapienza di Roma, in cui si analizzerà il fenomeno culturale coreano, che spazia dal cinema alla musica, e non solo, inaugurerà la kermesse.

A Roma la Corea Week, una manifestazione sul fenomeno culturale coreano

Corea Week

Sarà Roma ad ospitare dal 9 al 14 novembre 2021 la Corea Week, la manifestazione che darà al pubblico, in modo completamente gratuito, fino ad esaurimento posti, la possibilità di vedere film e documentari frutto delle professionalità cinematografiche coreane, tutti rigorosamente sottotitolati.

Si tratta di una selezione composta dalla quasi totalità da contenuti inediti nel nostro paese. Tre le sedi coinvolte nella manifestazione, la Casa del Cinema (Largo Marcello Mastroianni, 1 – Villa Borghese), l’Università La Sapienza (Piazzale Aldo Moro, 5) e l’Istituto Culturale Coreano (Via Nomentana, 12).

Ad aprire le danze La Sapienza, precisamente il Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale, con una dedicata all’Hallyu, l’onda coreana, anche cinematografica, che ha travolto il mondo. Sarà quest’evento ad inaugurare la Korea Week, che per la prima volta è dedicata al cinema.

La rassegna, organizzata dall’Istituto Culturale Coreano, in collaborazione con Asiatica Film Festival, dal 9 al 14 novembre, presenterà una decina di opere tra film e documentari, alla Casa del Cinema, ripetiamo con ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. Non finisce qui, sempre in anteprima, saranno presentati i cinque episodi della web serie “K-Lab” realizzata dagli allievi del Centro Sperimentale di Cinematografia della Lombardia, con la direzione artistica di Maurizio Nichetti.

La parola agli organizzatori

“Ci è sembrato doveroso da parte nostra”, commenta Choong Suk Oh, Direttore dell’Istituto Culturale Coreano, “presentare questo mondo che, pur avendo avuto in questi ultimi anni un boom di notorietà a livello mondiale con film come “Parasite” e “Minari” o ancor più recentemente con drama come “Squid Game”, ha ancora molti lati affascinanti da scoprire. Per questo ci siamo affidati alla conoscenza e all’esperienza di Italo Spinelli, una delle figure più esperte del cinema asiatico, direttore artistico di Asiatica Film Festival. Come Istituto abbiamo però fatto un passo in più collaborando con uno dei più antichi e prestigiosi centri di formazione sulla settima arte: la Scuola Nazionale di Cinema del Centro Sperimentale di Cinematografia. Il risultato sono cinque cortometraggi in cui la Corea è stata narrata, con gli occhi di giovani registi italiani che presenteremo nell’ambito del Korea Week Cinema».

Commenta Italo Spinelli: “Siamo molto felici di questa collaborazione con l’Istituto Culturale Coreano e con il Centro Sperimentale di Cinematografia. Asiatica Film Festival ha costantemente rivolto lo sguardo alla Corea del Sud, un paese dall’industria cinematografica in continua crescita e acclamata nei maggiori festival mondiali”.

Maria Grazia Bosu

9/11/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.