74° Primetime Emmy Awards 2022: ”Succession” e “The White Lotus” le serie più nominate

74° Primetime Emmy Awards 2022: ”Succession” e “The White Lotus” le serie più nominate

Con ben 25 e 20 nomination sono i due cult HBO, “Succession” e “The White Lotus”, entrambi disponibili in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW, le serie più nominate ai 74° Primetime Emmy Awards 2022, le cui candidature sono state appena annunciate.

Per la terza stagione di “Succession”nomination importanti

74° Primetime Emmy Awards 2022 immagine

La terza stagione di “Succession” ha ottenuto nomination di peso: alla miglior serie drammatica, ai suoi attori protagonisti Brian Cox e Jeremy Strong, alla scrittura, alla regia e a pressoché tutto il suo straordinario cast, non protagonisti (Sarah Snook, Kieran Culkin, Nicholas Braun, Matthew Macfadyen, J. Smith Cameron) e guest (Alexander Skarsgard, James Cromwell, Adrien Brody su tutti) inclusi. I Roy, cinici miliardari dell’osannatissima creatura di Jesse Armstrong, pronti a tutto pur di garantirsi la successione al vertice dell’impero dei media di cui sono proprietari, fanno incetta di nomination in vista della consegna, nella notte fra 12 e 13 settembre, dei premi al meglio dell’annata televisiva statunitense. Tutte le tre stagioni del cult HBO sono disponibili su Sky e in streaming su NOW. La quarta, da pochi giorni sul set, arriverà nella prossima stagione televisiva.

74° Primetime Emmy Awards 2022: ben 20 nomination per “The White Lotus”

the white lotus foto

Fra le miniserie si impone con ben 20 nomination “The White Lotus”, la satira di Mike White ambientata in un esclusivo resort alle Hawaii, vera sorpresa della scorsa estate, disponibile on demand su Sky e in streaming su NOW. In arrivo nei prossimi mesi l’attesissimo secondo capitolo, girato a Taormina, in Sicilia. La miniserie concorre fra le migliori della stagione e fa sue le nomination nelle rispettive categorie a tutti i suoi attori, da Jennifer Coolidge a Murray Bartlett, Connie Britton, Jake Lacy, Natasha Rothwell, Steve Zahn e Sydney Sweeney (nominata anche per “Euphoria”), alla regia e alla sceneggiatura – entrambe di White.

Nomination per le migliori interpretazioni

74° Primetime Emmy Awards 2022 immagine

Zendaya è la donna più giovane ad avere ottenuto due candidature consecutive come miglior attrice, nonché la candidatura come miglior produttrice nell’apprezzatissimo “Euphoria” di Sam Levinson, che ha ottenuto ben 16 nomination, tra le quali quella come miglior serie drammatica. Inoltre, con due dei brani della colonna sonora della serie da lei co-firmati nominati (‘Elliot’s Song’ e I’’m Tired’), è riuscita a ottenere altre due menzioni.

Nomination come migliore attrice a Kaley Cuoco per la sua performance nella seconda stagione di “The Flight Attendant”. Colin Firth e Toni Collette ottengono una nomination come miglior attore e attrice in una miniserie o film per la TV per l’inquietante “The Staircase – Una morte sospetta”, il true crime drama HBO Max creata da Antonio Campos. Disponibile su Sky Atlantic si basa sulla storia vera di Michael Peterson, giornalista e romanziere accusato di aver ucciso la moglie Kathleen, trovata in una pozza di sangue sulle scale di casa nel 2001. Firth se la vedrà, fra gli altri, con Oscar Isaac, grande co-protagonista di un altro titolo HBO amatissimo, “Scene da un matrimonio”, disponibile on demand e in streaming. Si tratta di una rilettura firmata Hagai Levi del classico di Ingmar Bergman

74° Primetime Emmy Awards 2022: “Barry” e Yellow Jackets”  

 Yellow Jackets”, iI drama SHOWTIME, disponibile on demand su Sky e in streaming su NOW, porta a casa nomination di peso fra cui quella come miglior serie drammatica, la nomination per la sua attrice protagonista Melanie Lynskey e la candidatura di Christina Ricci quale miglior non protagonista dell’anno in una serie drammatica.

Barry”, la dark comedy HBO attualmente su Sky con le prime due stagioni, riesce a entrare in categorie come miglior serie comedy, miglior attore protagonista (Bill Hader, nomination anche per la regia), miglior attore non protagonista (Anthony Carrigan e Henry Winkler) e miglior sceneggiatura.

 Ora attendiamo settembre per conoscere i vincitori.

Maria Grazia Bosu

12/07/2022

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.