WandaVision ha quasi incluso un riferimento a Vedova Nera

WandaVision ha quasi incluso un riferimento a Vedova Nera

“WandaVision” è una serie della Marvel creata per i personaggi di Wanda Maximoff (Elizabeth Olsen) e Visione (Paul Bettany). È la prima serie Marvel ideata per la piattaforma streaming Disney+.

WandaVision un tributo a Tony e Natasha

In “WandaVision” l’ottavo episodio (qui la nostra recensione) ha iniziato a svelare molte questioni lasciate in sospeso mentre si avvia al termine. La trama ha dato risposta a una solida fetta di domande sollevate dai primi sette episodi dello show. Abbiamo scoperto come e perché Wanda ha creato “l’ESO”, abbiamo appreso la verità dietro il ritorno di Visione e dove si trovava il suo copro tra la fine di Avengers: Infinity War, quando Thanos lo ha separato dalla Gemma, e l’inizio di “WandaVision”. Questa informazione ci è stata rivelata in un modo straziante.
Wanda si reca al quartier generale dello S.W.O.R.D per scoprire che il corpo dell’amato è smantellato e senza anima.

“Non ti percepisco”. Dice Wanda con le lacrime agli occhi.

In questo frangente sembra che Wanda, dagli script primari, avrebbe dovuto fare riferimento sia a Tony Stark (Robert Downey Jr.) che a Vedova Nera (Scarlett Johansson) in quel momento devastante per lei.
Ricordare chi l’ha lasciata per Wanda è sempre doloroso. Queste informazioni sono trapelate online qualche giorno dopo la messa in onda dell’ottavo episodio di WandaVision, e le menzioni di Iron Man e Black Widow sono state scartate dal taglio finale dello show.

Un riferimento a Tony comunque c’è stato. Quando Wanda è sul suo viale dei ricordi vediamo Wanda e Pietro intrappolati davanti alla bomba delle Stark Industries, durante il bombardamento in Sokovia.

Elizabeth Olsen nel mondo Marvel

Elizabeth Olsen "WandaVision"

“Lavoro nel cinema da soli 10 anni, e devo dire che solo adesso inizio a sentirmi a mio agio”, ha detto la Olsen alla rivista ELLE del suo ruolo nella serie. “WandaVision” è stata la cosa più vantaggiosa per la mia crescita. Wanda mi è sembrata più pericolosa, più intimidatoria. Una cosa nuova per il mio personaggio.

Ha aggiunto: “La serie è all’altezza di ciò che è Marvel. Raccontiamo la storia in un modo completamente nuovo e diverso. È una storia molto emotiva ed è una storia che ha ancora molto da raccontare dei nostri personaggi”.

I primi otto episodi di “WandaVision” sono ora in streaming su Disney +, l’ultimo episodio verrà rilasciato venerdì 5 marzo 2021. La serie sembra sia l’apripista per il Multiverso e i prossimi film Marvel: “Doctor Strange nel Multiverso della Pazzia” e “Spiderman: No Way Home”.

Giacomo Caporale

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *