Skam Italia 5 – Recensione dei primi due episodi della serie

Skam Italia 5 – Recensione dei primi due episodi della serie

Skam Italia 5: Elia protagonista assoluto

Skam Italia 5

Al centro di “Skam Italia5” Elia, interpretato da Francesco Centorame, bloccato sul piano sentimentale è l’unico, tra amici e coetanei, a non aver avuto alcuna interazione amorosa. Elia sembra infatti avere sempre qualcosa da nascondere, e la situazione si complica quando incontra Viola, la ragazza che ha sempre desiderato. Anche Viola ha qualcosa che sta ancora superando con difficoltà e non capisce perché lui si avvicini e si allontani da lei.

L’ansia da prestazione e il problema fisico che affligge Elia rende una situazione difficile ancora più complessa, facendolo sentire sempre più solo. Inoltre è l’unico tra i suoi compagni ad essere stato bocciato, in quella scuola che non fa altro che stargli terribilmente stretta. Estraneo all’università, di cui sente parlare Giovanni, Martino, Luchino, Niccolò e tutte le ragazze, ha impegni e orari diversi rispetto ai suoi amici. Vive a casa di Filippo, pagando un affitto per il quale suo padre non sempre lo aiuta, scosso e arrabbiato per la bocciatura del figlio.

I temi portanti di “Skam Italia”

Skam Italia 5

“Skam Italia 5” torna così a raccontare ostacoli e difficoltà dell’adolescenza, questa volta legate a una condizione reale, presente, e che riguarda solo lo 0,6% della popolazione. Un qualcosa che fa sentire il protagonista inadeguato e, come la serie sottolinea sempre, solo. La solitudine, tema cardine di “Skam Italia”, è proprio la sensazione che accomuna negli anni tutti i protagonisti, è quel sentimento con cui tutti, nel costruire la propria identità, si scontrano. Un’emozione che è ormai diventata caratteristica di una generazione, ma che interessa più fasce d’età e che è solo apparentemente non condivisibile.

Solitudine, vergogna e l’incertezza nel sentirsi sempre diverso riconferma “Skam Italia 5” come una fotografia del momento di passaggio dall’adolescenza all’età adulta, in cui si entra in contatto con se stessi. Tra ironia, serate con gli amici e la musica che in questa stagione unisce e divide, tutte le storyline vengono tracciate con delicatezza, attenzione, rispetto, senza lasciare nessuno dei vecchi volti fuori dalla sofferenza di Elia. Nuovi legami, così come new entry nel cast, tra cui appunto il personaggio di Viola, interpretato da Lea Gavino e di Asia, interpretata da Nicole Rossi.

Originale e autentica

Skam Italia 5

La regia è semplice e lineare, l’amicizia cadenza ogni evento ed ogni macro-sequenza, rappresentando giovani ragazzi che diventano uomini e giovani ragazze che diventano donne. La serie mantiene quell’autenticità che l’ha contraddistinta negli anni, lasciando intendere come non si smetta mai di crescere.

Giorgia Terranova

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.